Caricamento in corso ...

Ossigeno-Ozono Terapia

ozonoterapia

LE PRESTAZIONI DI OSSIGENO-OZONO TERAPIA SARANNO DISPONIBILI PROSSIMAMENTE.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Le risponderemo quanto prima
 

Valutazione medica gratuita

OSSIGENO-OZONO TERAPIA


L'ozono è un gas che deriva dalla trasformazione dell'ossigeno (O2) in una procedura simile a ciò che accade in natura quando un lampo attraversa l'aria e produce ozono (O3). La combinazione ossigeno-ozono (O2-O3) introdotta nell'organismo con metodi appropriati, attiva le cellule dei tessuti penetrate dal gas, favorendo i processi di rigenerazione e stimolando il sistema immunitario. Per questo motivo la terapia con ossigeno-ozono aiuta il recupero nei processi degenerativi infiammatori e cronici.

L’ossigeno-ozono terapia o ozonoterapia è una terapia completamente naturale, la cui efficacia in una vasta gamma di patologie è clinicamente e scientificamente provata.

Essa si basa sull’utilizzo di una miscela di ossigeno e di ozono, la quale può essere somministrata attraverso diversi sistemi:

  • Autoemoterapia (viene prelevato del sangue che mescolato al gas, viene poi reiniettato nel muscolo del paziente)
  • Iniezioni (l'ozono viene iniettato sotto pelle, oppure nel muscolo, oppure nelle giunture articolari o nei dischi intervertebrali)
  • Bagging (consiste nell’avvolgere l’estremità di un arto affetto da una lesione cutanea, direttamente in un sacchetto che verrà poi riempito di gas a concentrazione variabile in base alla lesione) si usa nella terapia dell’ernia discale , iniettando l’ozono lungo la colonna vertebrale. Durata del trattamento è di 5-10 minuti ed è in genere ben tollerata.

Questo tipo di terapia vanta molteplici vantaggi, oltre ai benefici che può portare, tra cui l'assenza di reazioni allergiche o di possibili tossicità, inoltre non ha nessuna interrelazione con i farmaci.

I vantaggi nello specifico sono:

  • Antinfiammatoria e decongestionante che si esplica grazie all’aumento dell’afflusso di ossigeno nella sede dell’infiammazione
  • Antiedemigena
  • Antidolorifica per l’ossidazione dei trasmettitori nervosi che determinano il dolore
  • Disidratante sul nucleo polposo
  • Riattivante del microcircolo ( neoangiogenesi)
  • Rigenerante i tessuti
  • Cicatrizzante
  • Neurotrofica diretta
  • Anti-batterica e virustatica per la formazione dei perossidi
  • Disinfettante e trofica diretta nell’applicazione locale
  • Aumento della deformabilità dei globuli rossi con relativo miglioramento della circolazione sanguigna
  • Aumento dell’utilizzo del glucosio da parte delle cellule per aumentata glicolisi
  • Miglioramento del metabolismo delle proteine grazie alla sua affinità con gruppi solfidrici
  • Miglioramento del metabolismo degli acidi grassi per l’attivazione degli enzimi che bloccano i perossidi e i radicali liberi, nonché favorisce l’eliminazione di liquidi in eccesso dai tessuti

Può portare benefici in tutte le seguenti condizioni:

  • Stipsi
  • Alterazioni dei componenti del sangue
  • Diabete mellito (o altre malattie del ricambio)
  • Gastriti
  • Epatiti
  • Morbo di Crohn
  • Cefalee
  • Depressione
  • Herpes simplex e zooster
  • Dermatiti da contatto
  • Micosi
  • Eczemi
  • Psoriasi
  • Arteriopatie
  • Coronaropatie
  • Piaghe da decubito e gangrene
  • Insufficienza venosa
  • Flebopatie
  • Ulcere diabetiche
  • Ulcere postflebitiche
  • Artropatie
  • Conflitti discoradicolari
  • Artrosi
  • Pariartriti
  • Artrite reumatoide
  • Reumatismi articolari
  • Lombosciatalgie
  • Annessiti tubariche
  • Bartoliniti
  • Infezioni batteriche e protozoarie
  • Vaginiti
  • Coadiuvante nei trattamenti con radiazioni
  • Coadiuvante nelle immunodeficienze acquisite
  • Cellulite
  • Capillari
  • Varici
  • Linfedema arti inferiori
  • Acne