Allergia agli animali domestici: trattarla è possibile

allergia agli animali domestici come cane e gatto, può essere trattata con la medicina integrata

VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

TRATTARE L’ALLERGIA AGLI ANIMALI DOMESTICI – AL GATTO O AL CANE

L’allergia agli animali domestici è comune. Da oltre 20 anni, il Biomedic Clinic & Research si occupa, attraverso programmi mirati di Medicina Integrata, del trattamento di allergie da contatto, allergie respiratorie, allergie e intolleranze alimentari.

 

ALLERGIA AI CANI

I cani secernono proteine che finiscono nella loro forfora (pelle morta), saliva e urina. Razze diverse producono peli diversi, quindi è possibile essere più allergici ad alcuni cani rispetto ad altri.
L’allergene si fa strada nel pelo dell’animale. Da lì, si deposita nei tappeti, sui vestiti, sui muri e tra i cuscini del divano. Il pelo stesso non è un allergene, ma può contenere polvere e forfora.
Il pelo degli animali domestici può rimanere in sospensione nell’aria anche per lunghi periodi di tempo, in questo modo può finire negli occhi o nei polmoni delle persone.

I sintomi di un’allergia al cane possono variare da lievi a gravi. I sintomi potrebbero non comparire per diversi giorni dopo l’esposizione in soggetti con bassa sensibilità.

Alcuni indizi che potrebbero suggerire un’allergia ai cani includono:

  • Gonfiore e prurito nelle membrane del naso o intorno agli occhi

  • Arrossamento della pelle dopo essere stato leccato da un cane

  • Tosse, respiro corto o respiro sibilante entro 15-30 minuti dall’esposizione agli allergeni

  • Eruzione cutanea su viso, collo o petto

  • Un grave attacco d’asma (in una persona con asma)

I bambini con allergie ai cani sviluppano spesso eczema in aggiunta ai sintomi di cui sopra. L’eczema è un’infiammazione dolorosa della pelle.

 

ALLERGIA AI GATTI

In caso di allergie ai gatti, gli allergeni possono provenire dalla forfora (pelle morta), pelo, saliva e persino dalle loro urine.
I segni comuni di allergia ai gatti di solito seguono poco dopo il contatto con peli di gatto, saliva o urina. L’allergene del gatto a cui reagiscono oltre il 90 percento di persone con allergie ai gatti deriva dalla saliva e dalla pelle del gatto. Si trova a livelli maggiori sui gatti maschi e viene trasferito sul pelo del gatto durante la toelettatura. L’allergene può causare:

  • Gonfiore e prurito delle membrane intorno agli occhi e al naso, di solito portando a infiammazione degli occhi e naso chiuso

  • Alcune persone possono sviluppare un’eruzione cutanea su viso, collo o parte superiore del torace in risposta all’allergene.

VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

CIRCA IL 10% DELLA POPOLAZIONE HA UN’ALLERGIA AGLI ANIMALI DOMESTICI

Secondo alcune statistiche circa il 10% della popolazione ha un’allergia a cani o a gatti. Sebbene le allergie ai gatti siano circa due volte più comuni, le reazioni allergiche ai cani tendono ad essere più gravi. Questo è particolarmente vero nei soggetti con asma.

Nell’ottica di offrire una Medicina Personalizzata e di Precisione, presso la nostra struttura collaborano medici e professionisti sia della medicina tradizionale che complementare, con l’obbiettivo di offrire servizi di Medicina Integrata

In ambito terapeutico vengono utilizzate sia le classiche terapie farmacologiche, sia rimedi di medicina naturale, quali integratori, prodotti omeopatici e fitoterapici, così come trattamenti biofisici e di biorisonanza (basati su 30 anni di ricerche e di esperienze applicative del ricercatore autonomo svizzero Fulvio Balmelli), senza preclusioni, ma basandosi unicamente su criteri di efficacia e maggiore assenza possibile di effetti collaterali.

BIOMEDIC: MEDICINA INTEGRATA CON TEST E TRATTAMENTI COMPLEMENTARI

Visita medica e anamnesi

Test biofisico

Eventuali analisi di laboratorio specifiche

Stesura del programma di trattamento che può prevedere integrazione con medicina naturale e trattamenti biofisici.

Biomedic Clinic & Research sede

Volevo portare la mia testimonianza per i problemi di allergia a vari pollini, peli del gatto e del cane, polvere, muffe che avevo dalla nascita e poi dell’allergia al nichel prima da contatto e poi nei cibi, latticini, glutine che mi sono arrivate all’età di 40/45 anni circa.

Grazie ai trattamenti con la biorisonanza del Biomedic sono riuscita a risolverli.

Tutta un’altra vita…senza poff al cortisone quando entravo in una casa con animali, in una cantina o in una soffitta, usando antistaminici quasi tutto l’anno per i pollini (anche più pastiglie al giorno), il non poter fare giardinaggio (la mia passione) e alla fine non sapere cosa mangiare per non avere macchie fastidiose sul viso sul collo, attenuate solo da pomate al cortisone.

I miei ricordi da piccola…camerate di ospedali nella mia città, il non giocare come tutti gli altri bambini della mia età e medici per vaccini vari (a quei tempi abbastanza innovativi).

Grazie a tutto lo staff del Biomedic.
M.C. ( Brescia )

IL BIOMEDIC CLINIC & RESEARCH

Il Biomedic Clinic & Research è un centro medico polispecialistico privato di Medicina Integrata, in provincia di Como. 

La medicina integrata considera l’intervento di più professionisti della salute su ogni caso clinico, a seconda delle necessità specifiche.

Il Biomedic Clinic & Research accoglie una media di 150 pazienti alla settimana e, nella diagnosi e nel trattamento di ogni singolo paziente, ci si avvale di un’equipe composta da medici di medicina generale, dagli specialisti necessari al singolo caso (odontoiatra, dermatologo, cardiologo, oncologo, urologo, otorinolaringoiatra, ortopedico, fisioterapista, medico di medicina estetica) e dai tecnici delle indagini e trattamenti di biorisonanza. Il fine è quello di ottenere un quadro il più ampio possibile della condizione del paziente ed attuare le terapie più opportune. 

Si tratta inoltre di un approccio che tiene molto in considerazione anche tutto ciò che viene percepito o provato dal paziente, fattori che sono parte integrante della diagnosi prima e del percorso terapeutico poi.

SOSPETTI DI AVERE UN’ALLERGIA AGLI ANIMALI DOMESTICI?

RICHIEDI UNA VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

TESTIMONIANZE DI ALCUNI PAZIENTI 

Avevo allergia ai pollini, peli del gatto e del cane, polvere, muffe, nichel, latticini, glutine

Volevo portare la mia testimonianza per i problemi di allergia a vari pollini, peli del gatto e del cane, polvere, muffe che avevo dalla nascita e poi dell’allergia al nichel prima da contatto e poi nei cibi, latticini, glutine che mi sono arrivate all’età di 40/45 anni circa.
Grazie ai trattamenti con la biorisonanza del Biomedic sono riuscita a risolverli.

Tutta un’altra vita…senza poff al cortisone quando entravo in una casa con animali, in una cantina o in una soffitta, usando antistaminici quasi tutto l’anno per i pollini (anche più pastiglie al giorno), il non poter fare giardinaggio (la mia passione) e alla fine non sapere cosa mangiare per non avere macchie fastidiose sul viso sul collo, attenuate solo da pomate al cortisone.
I miei ricordi da piccola…camerate di ospedali nella mia città, il non giocare come tutti gli altri bambini della mia età e medici per vaccini vari (a quei tempi abbastanza innovativi).
Grazie a tutto lo staff del Biomedic.

M.C.
Brescia

Più patologie, intrecciate in modo complesso, che mi avevano completamente bloccata oltre ad un’allergia al gatto per 40 anni

Sono approdata al Biomedic dopo un tortuoso e lungo percorso che mi aveva fatto perdere la speranza di poter guarire…Ormai non si capiva più neanche da cosa! Più patologie, intrecciate in modo complesso, che mi avevano completamente bloccata! Dal punto di vista alimentare non potevo mangiare più quasi niente senza stare male; dal punto di vista fisico, mi muovevo con dolori insopportabili (sono una persona molto attiva e piena di vitalità); dal punto di vista sociale lentamente la mia vita si era trasformata ed era sparito il piacere di stare in compagnia…
Il mio percorso al Biomedic sta terminando…posso dire di essere “quasi” felice…solo perché sono una persona molto esigente…e non ho ancora finito! Oggi però ho ringraziato con il cuore e con l’anima Fulvio Balmelli, lo penso tutti i giorni e sono grata.
Posso coccolare, baciare, accarezzare, giocare…farmi graffiare o leccare da Neve, una meravigliosa micia bianca con un occhio azzurro e uno giallo! Sono stata allergica, molto allergica, al gatto per 40 anni, mi veniva l’asma, mi prudeva dappertutto, stavo così male che nel tempo ho imparato a star lontano dai gatti e anche dai loro padroni! Sono un’amante degli animali e della natura, vivo in campagna, ho sempre avuto gatti…sempre fuori di casa, sempre senza toccarli…quanta sofferenza!
Mi ero quasi convinta che non mi piacessero più. Neve è una gattina dolce e graziosa, con un’anima pura e speciale…mi sta insegnando con la sua delicatezza a non avere paura, già la paura del contatto.
Ogni volta che affondo il mio viso baciando la sua pancia pelosa mi commuovo e ringrazio…io posso! Allergie e intolleranze insegnano senza troppe parole che tu non puoi…ecco…LA LIBERTA’ E’ MERAVIGLIOSA, LIBERA DI TOCCARE, DI MANGIARE, DI VIVERE! GRAZIE ANCORA!

N.A.
Trieste

Tutto è cominciato dopo essere stata punta da un insetto

Tutto è cominciato una decina di anni fa quando, dopo essere stata punta da un insetto, sono dovuta ricorrere a cure ospedaliere per via di un abnorme rigonfiamento della parte circostante la puntura.
Da una serie di test allergologici mi hanno riscontrato un’allergia al tafano di grado 3 su 4 e da allora, durante i mesi caldi devo portare con me una iniezione salva vita.
Tre anni fa, mentre trascorrevo le vacanze natalizie in Olanda, mio paese d’origine, ho contratto una forte bronchite che hanno provato a curarmi con antibiotici e di li ho scoperto di essere allergica anche alle medicine, aspirina compresa.
La mia vita ha avuto un risvolto negativo tant’é che ero terrorizzata al solo pensiero di contrarre un semplice raffreddore.
Mi sono ovviamente rivolta ad un allergologo per degli accertamenti sanitari in merito con la risposta che “dalle allergie difficilmente si ritorna indietro”.
Da quel momento ho cominciato a non vivere più.
Tutti i miei interessi andavano scemando e, detta in parole drastiche, avevo l’idea di vegetare. Vista la risposta negativa della scienza medica tradizionale, ho iniziato a compiere delle ricerche in internet incorrendo nel sito del Biomedic di Como.
Ho letto quanto offrivano, mi sembrava convincente e ho deciso di chiedere un appuntamento per esporre il mio problema e per saperne di più sul metodo terapeutico da loro applicato anche se la distanza dal luogo dove abito (in Trentino) a Como non è banale.
Già il primo impatto con il Centro è stato positivo sia per via dell’ambiente rilassante sia per la cortesia del personale che mi ha accolto e, punto fondamentale, per le spiegazioni sulla cura possibile ai problemi senza alcuna enfasi a guarigioni mirabolanti.
Da questo primo incontro ne sono uscita convinta ed ho accettato la cura propostami pur rendendomi conto che era un impegno tutt’altro che leggero per molte settimane consecutive dovevo accollarmi un viaggio di 600 chilometri.
Già dopo un mese di terapia cominciavo ad avvertire dei benefici sia dal punto di vista psicologico sia da quello fisico.
Seguendo alla lettera quanto mi consigliavano di fare mi accorgevo di rinascere di settimana in settimana.
Stavano ritornando tutti i miei interessi, specialmente quelli artistici, mi ritornava la voglia di fare, mi sentivo attiva su tutti i fronti, l’umore era quello di una vota e la paura degli ultimi anni stava lentamente scomparendo.
Anche mio marito, normalmente scettico per ciò che non è scientifico, si è dovuto ricredere ed è felice di questa scelta in quanto ha ritrovato la persona che aveva conosciuto parecchi anni fa che finalmente sta bene sotto tutti i punti di vista.
Un ringraziamento al Biomedic, inteso come tutto il personale che vi opera, è per me doveroso non solo per quanto precedentemente menzionato ovvero cortesia e professionalità, ma per quanto, con la loro terapia, sono stati in grado di restituirmi: la forza e la voglia di continuare a vivere con serenità.

M.T.
Trento

Mia figlia che aveva l’allergia alle punture di zanzara, nell’inverno 2002 venne morsicata da una zanzara in una gamba. Fu un vero e proprio calvario.

Mia figlia che aveva l’allergia alle punture di zanzara, nell’inverno 2002 venne morsicata da una zanzara in una gamba.
Fu un vero e proprio calvario.
Purtroppo per motivi personali non ho avuto la possibilità di andare al Biomedic cosi andammo dal nostro medico che ci diede delle cure ma senza risultati, poi andammo dalla dermatologa ma nulla da fare, anzi peggiorava.
Abbiamo fatto tante cure e speso tanti soldi senza risultati, cosi nonostante il periodo che stava trascorrendo non dei più rosei, tornammo al Biomedic e dopo una visita accurata e mirata mia figlia ebbe già nel giro di una settimana dei grandi miglioramenti e da li in poi la guarigione totale. Ancora oggi, sono passati dal ’99 al 2010, 11 anni, mia figlia segue e la faccio curare sempre con la biorisonanza per qualsiasi cosa abbia.
Il Sig. Balmelli e i suoi collaboratori hanno un enorme amore, sono persone eccezionali, io posso esserne grata e ringraziarli tanto.

M.R.
Asti

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.

Si dichiara che il presente messaggio è diramato nel rispetto delle linee guida inerenti l’applicazione degli art. 55-56-57 del Codice di Deontologia Medica.

Autore: Alessia Panizza

Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Roberto Cestari (medico chirurgo, Direttore Sanitario Biomedic Clinic & Research).

Adattamento e Pubblicazione a cura della Redazione del Biomedic Clinic & Research