Caricamento in corso ...

allergie inalatorie e da contatto

Allergie respiratorie

L'allergia è una reazione del sistema immunitario verso sostanze generalmente innocue (ad esempio i pollini). 
Gli allergeni innescano nell’organismo una liberazione di mediatori (ad esempio l’istamina, sostanza che permette il passaggio di segnali tra le cellule) e la reazione può iniziare anche entro pochi minuti dal contatto con l’allergene, o comunque entro un paio d’ore (in alcuni casi specifici anche diverse ore dopo).

Allergie da contatto   Alcune testimonianze di pazienti

Sintomi e cause delle allergie respiratorie

I principali sintomi evidenziati sono:

  • prurito 
  • ostruzione nasale 
  • starnuti 
  • produzione abbondante di muco dal naso 
  • tosse 
  • difficoltà respiratoria 
  • prurito e lacrimazione degli occhi 
  • prurito diffuso 
  • arrossamento della cute 
  • improvvisa comparsa di eruzioni cutanee 
  • arrossamento della cute accompagnato da vescicole pruriginose 
  • prurito al cavo orale
  • vomito 
  • diarrea 
  • dolori addominali 
  • ipotensione,
  • malessere 
  • perdita di conoscenza

Le principali cause delle allergie respiratorie su cui indagare sono:

  • la predisposizione famigliare 
  • l’esposizione a sostanze allergizzanti o irritanti (pollini, pelo di animale, acari della polvere, funghi come ad esempio le muffe casalinghe)

Trattamenti con la medicina integrata al Biomedic Clinic & Research

Patologie di natura infiammatoria, metabolica, infettiva, allergica, autoimmunitaria vengono trattate presso il Biomedic Clinic & Research avvalendosi della Medicina Integrata. Ciò si traduce in un approccio personalizzato che prende in considerazione metodi diagnostici e terapeutici propri sia della medicina tradizionale che di quella naturale, al fine di occuparsi anche delle cause scatenanti di un determinato disturbo, riferite al singolo paziente. 

Richiediamo al paziente di compilare, in primo luogo, una richiesta di valutazione medica gratuita direttamente dal sito, sottoponendo la sua situazione, senza alcun impegno.

Queste informazioni preliminari vengono valutate dalla nostra equipe medica e tecnica, la quale quindi stabilirà le modalità di approccio al problema e comunicherà al paziente sia la possibilità da parte della nostra struttura di accompagnarlo ad una risoluzione o meno, sia una prima indicazione sull'approccio diagnostico e terapeutico.

Il paziente, quindi, prima ancora di prendere un primo appuntamento, avrà alcune informazioni con le quali potrà decidere se affidarsi alla nostra struttura. 

Per una diagnosi completa, dopo una visita medica di inquadramento generale o specialistica (a seconda della tipologia di problematica), nella maggior parte dei casi sarà effettuato in sede un Test Biofisico il quale, in base all'esperienza maturata negli ultimi trent'anni, può fornire indicazioni che non sostituiscono le Analisi Mediche convenzionali, ma utili per l'individuazione di taluni aspetti.


SE STAI SPERIMENTANDO QUESTI FASTIDI, SOTTOPONICI LA TUA SITUAZIONE.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo di allegare.

Le risponderemo quanto prima, generalmente entro 48 ore.
 

Valutazione medica gratuita


Allergie da contatto

Reazione del sistema immunitario verso sostanze con cui entra a contatto attraverso la cute o le mucose. Può manifestarsi nell’immediatezza o alcune ore dopo il contatto con l’allergene. 

Nel caso di Allergia al Veleno di api, vespe o calabroni, la sintomatologia può essere locale o a volte più estesa, ma sempre nella sede della puntura e in alcuni casi si possono avere anche sintomi più generali come nel caso dello shock anafilattico (che mette a rischio la vita del soggetto).
La più comune allergia da contatto è la Dermatite Eczematosa che si presenta con arrossamento della cute, vescicole e desquamazione, dopo un prolungato contatto con sostanze allergiche.

I principali sintomi evidenziati sono:

  • prurito 
  • arrossamento della cute  
  • bolle 
  • gonfiore 
  • dolore 
  • bruciore 
  • comparsa di vescicole rotondeggianti nella cute e nelle mucose del viso o dei genitali 
  • alterazione del colore della pelle 
  • ridotta capacità di percepire i sapori 
  • calore e rossore della zona 
  • alterazione della lacrimazione o secchezza o rossore oculare 
  • eritema 
  • gengive bianche o ritirate 
  • gola secca 
  • perdita di fluidi dall’orecchio

Le principali cause su cui indagare sono:

  • predisposizione famigliare 
  • il contatto con metalli (come nichel e cobalto) 
  • farmaci applicati localmente 
  • i detersivi 
  • i tessuti 
  • i cosmetici 
  • alcuni tipi di piante (come l’ortica) 
  • il lattice 
  • i profumi

Consigli

  • In caso di accertata incompatibilità, evitare l’utilizzo di dentifrici contenenti fluoro
  • Evitare soste prolungate in ambienti molto polverosi
  • Effettuare risciacqui con bicarbonato (1 punta di coltello) in acqua e 10 gocce di limone

 

Volevo portare la mia testimonianza per i problemi di allergia a vari pollinipeli del gatto e del canepolveremuffeche avevo dalla nascita e poi dell’allergia al nichel prima da contatto e poi nei cibi, latticiniglutine che mi sono arrivate all’età di 40/45 anni circa.
Grazie ai trattamenti con la biorisonanza del Biomedic sono riuscita a risolverli.
Tutta un’altra vita…senza poff al cortisone quando entravo in una casa con animali, in una cantina o in una soffitta, usando antistaminici quasi tutto l’anno per i pollini (anche più pastiglie al giorno), il non poter fare giardinaggio (la mia passione) e alla fine non sapere cosa mangiare per non avere macchie fastidiose sul viso sul collo, attenuate solo da pomate al cortisone.
I miei ricordi da piccola…camerate di ospedali nella mia città, il non giocare come tutti gli altri bambini della mia età e medici per vaccini vari (a quei tempi abbastanza innovativi).
Grazie a tutto lo staff del Biomedic.

M.C. (Brescia)

 

Fin da quando ero piccola ho avuto problemi riguardanti l’asma e le allergie, principalmente ai pollini e alla polvere.
A gennaio ho iniziato la terapia e ora, dopo 6 mesi, sono felice di averla compiuta e aver “debellato” le mie allergie. 
All’inizio prendevo anche due pastiglie di antistaminico durante i periodi di fioritura, Più o meno da marzo a settembre. Ora invece ne ho presa solo mezza due sere e poi è passato tutto.
Sono felice di aver fatto questo percorso che mi ha migliorato la vita. 

B.S. (Desenzano del Garda)

 

Dalla nascita sono allergico alimentare e ai pollini.

Ho iniziato la cura e i trattamenti di biorisonanza nel giugno 2018, dopo aver assunto più volte cortisone e antistaminici, senza ottenere risultati ma peggiorando la mia condizione fisica, con conseguente aumento di peso.

Dopo un periodo di terapia, durato 10 giorni circa e seguendo i consigli ricevuti, ho perso 12,5 kg e riacquisito il mio peso normale e posso confermare, a distanza di un anno circa, di avere risolto i miei problemi allergici.

Ora mangio quello che voglio e anche durante il periodo primaverile dei pollini non ho più avuto alcun sintomo e non ho avuto la necessità di assumere alcun farmaco. 

S.M. ( Como )

 

UNA CONFERENZA SUL SOGGETTO DELLE ALLERGIE E INTOLLERANZE ALIMENTARI TENUTA DAL RICERCATORE AUTONOMO SVIZZERO FULVIO BALMELLI