Infiammazione della pelle

Dermatite

Dermatite

COS’E’ LA DERMATITE

Dermatite è un termine generico per indicare un’infiammazione della pelle, non contagiosa.

La pelle appare secca, gonfia e arrossata. Le cause sono diverse a seconda del tipo di dermatite.

La dermatite può essere più o meno fastidiosa. Il prurito della pelle può variare da lieve a grave. Alcuni tipi di dermatiti possono durare a lungo, mentre altri possono divampare, a seconda della stagione, o dopo l’esposizione ad agenti allergizzanti o a causa di stress.

Alcuni tipi di dermatite sono più comuni nei bambini e altri sono più comuni negli adulti.

VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

MEDICINA INTEGRATA

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

SINTOMI DI Dermatite

I sintomi della dermatite vanno da lievi a gravi e avranno un aspetto diverso a seconda della parte del corpo interessata. Non tutte le persone con dermatite manifestano tutti i sintomi.

In generale, i sintomi della dermatite possono includere:

  • Eruzioni cutanee
  • Vesciche
  • Pelle secca e screpolata
  • Prurito alla pelle
  • Pelle dolorante, con pizzicore o bruciore
  • Arrossamento
  • Gonfiore
dermatite allergica da contatto

TIPI DI Dermatite

Esistono diversi tipi di dermatiti.

Alcuni tipi di dermatite interessano solo delle aree specifiche del corpo (come la dermatite da contatto, la dermatite nummulare, la dermatite da stasi o la disidrosi), mentre altre possono verificarsi ovunque (come la dermatite atopica o la dermatite esfoliativa).

Quelli che seguono sono i più comuni:

DERMATITE ATOPICA

Chiamata anche eczema, questa condizione della pelle è solitamente ereditaria e si sviluppa durante l’infanzia. Qualcuno con eczema probabilmente sperimenterà chiazze ruvide di pelle secca e pruriginosa.

DERMATITE DA CONTATTO

La dermatite da contatto si verifica quando una sostanza tocca la pelle e provoca una reazione allergica o irritazione. Queste reazioni possono svilupparsi ulteriormente in eruzioni cutanee che bruciano, pungono, prurito o vesciche.

DERMATITE DISIDROSICA

Letteralmente significa “causato da sudorazione anomala”, ma la patologia non ha nessuna relazione con la sudorazione (sebbene il sudore possa aggravarla). I medici non conoscono la causa della disidrosi, ma sono spesso presenti anche la dermatite atopica o la dermatite da contatto, e possono essere implicati lo stress oltre ad alcune sostanze ingerite, come nichel, cromo e cobalto. È più frequente negli adolescenti e nei giovani adulti.

In questo tipo di dermatite, la pelle non riesce a proteggersi. Ciò si traduce in prurito, pelle secca, spesso accompagnata da piccole vesciche. Si verifica principalmente sui piedi e sulle mani.

DERMATITE SEBORROICA

Conosciuta anche come crosta lattea nei bambini, la dermatite seborroica è più comune sul cuoio capelluto, sebbene possa verificarsi anche sul viso e sul petto. Spesso causa chiazze squamose, pelle arrossata e forfora.

Altri tipi di dermatite includono:

Neurodermite

Questo tipo si manifesta con una zona della pelle pruriginosa. E’ spesso innescata dallo stress o da qualcosa che irrita la pelle.

Dermatite nummulare

La dermatite nummulare comporta piaghe ovali sulla pelle, che spesso si verificano dopo una lesione cutanea. Si tratta di una condizione cronica che causa lo sviluppo di macchie a forma di moneta sulla pelle. Questi punti sono spesso pruriginosi e ben definiti. Possono trasudare liquido limpido o diventare secchi e croccanti.

L’eczema nummulare compare spesso dopo una lesione cutanea, come ustioni, abrasioni o punture di insetti. La condizione può provocare una o più chiazze di lesioni a forma di moneta che possono durare diversi mesi.

Dermatite da stasi

Questo tipo comporta cambiamenti della pelle a causa della cattiva circolazione sanguigna.

Molto spesso si verifica nella parte inferiore delle gambe perché è lì che di solito il sangue tende a ristagnare.

Quando il sangue si raccoglie o si accumula nelle vene della parte inferiore delle gambe, la pressione sulle vene aumenta. L’aumento della pressione danneggia i capillari (vasi sanguigni molto piccoli). Ciò consente alle proteine ​​di penetrare nei tessuti. Questa perdita porta ad un accumulo di cellule del sangue, liquidi e proteine ​​che fa gonfiare le gambe. Questo gonfiore è chiamato edema periferico.

Le persone con dermatite da stasi di solito presentano gambe e piedi gonfi, piaghe aperte o pelle pruriginosa e rossastra.

Dermatite negletta

La dermatite negletta, chiamata anche dermatosi negletta, si riferisce a una condizione della pelle che deriva dal mancato rispetto di buone abitudini igieniche.

Lavare la pelle è essenziale per la salute generale. Non solo si puliscono via i germi e il grasso, ma un bagno adeguato rimuove anche le cellule morte e altri agenti che possono accumularsi sulla pelle.

I sintomi generali includono:

  • Squame che assomigliano a cornflakes
  • Iperpigmentazione
  • Squame ostinate che si attaccano alla pelle

CAUSE DELLA Dermatite

Le cause della dermatite variano a seconda del tipo. Alcuni tipi, come l’eczema disidrosico, la neurodermite e la dermatite nummulare, possono avere cause sconosciute.

 

DERMATITE DA CONTATTO

La dermatite da contatto si verifica quando si entra in contatto diretto con una sostanza irritante o allergene. I materiali comuni che causano reazioni allergiche includono:

  • Detersivi
  • Cosmetici
  • Nichel
  • Edera velenosa e quercia

 

ECZEMA

L’eczema è causato da una combinazione di fattori come pelle secca, ambiente e batteri sulla pelle. È spesso genetico, poiché le persone con eczema tendono ad avere una storia familiare di eczema, allergie o asma.

 

DERMATITE SEBORROICA

La dermatite seborroica è probabilmente causata da un fungo nelle ghiandole sebacee. Tende a peggiorare in primavera e in inverno.

Questo tipo di dermatite sembra anche avere una componente genetica per alcune persone.

 

DERMATITE DA STASI

La dermatite da stasi si verifica a causa della cattiva circolazione nel corpo, più comunemente nella parte inferiore delle gambe e dei piedi.

FATTORI SCATENANTI

Il fattore scatenante è ciò che provoca una reazione della pelle. Potrebbe essere una sostanza,  l’ambiente o qualcosa che accade nell’organismo.

I fattori più comuni che causano la riacutizzazione della dermatite includono:

  • Stanchezza
  • Cambiamenti ormonali
  • Ambiente
  • Sostanze irritanti

 

FATTORI DI RISCHIO PER LA DERMATITE

I fattori che aumentano le possibilità di contrarre la dermatite includono:

  • Età
  • Ambiente
  • Storia famigliare
  • Condizioni di salute
  • Allergie
  • Asma

Alcuni fattori aumentano il rischio di contrarre taluni tipi di dermatite più di altri. Ad esempio, lavaggi e asciugature frequenti delle mani riducono gli oli protettivi della pelle e modificheranno il suo equilibrio del pH. Questo è il motivo per cui gli operatori sanitari in genere soffrono di dermatite alle mani.

 

PROGRAMMI SEMPLIFICATI DI MEDICINA INTEGRATA

VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

MEDICINA INTEGRATA

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

DIAGNOSI DI Dermatite

Prima di fare una diagnosi il medico eseguirà una visita e si informerà circa la storia medica del paziente.

Presso il Biomedic Clinic & Research da oltre 30 anni i metodi diagnostici per questa tipologia di disturbi includono, parallelamente alle analisi cliniche e alle visite specialistiche, indagini biofisiche complete che in un unico test forniscono ulteriori parametri relativi ad allergie, intolleranze, stati infiammatori, problemi circolatori, alterazioni metaboliche e ormonali, carenze nutritive, infezioni.

TRATTAMENTO DELLA Dermatite

TRATTAMENTI MEDICI

I trattamenti per la dermatite dipendono dal tipo, dalla gravità dei sintomi e dalla causa. La pelle potrebbe guarire da sola dopo una o tre settimane.

In caso contrario, il medico o il dermatologo potrebbero consigliare:

  • Farmaci per ridurre le allergie e il prurito, come un antistaminico.
  • Fototerapia o esposizione delle aree colpite a quantità controllate di luce
  • Creme topiche contenenti uno steroide, come l’idrocortisone, per alleviare il prurito e l’infiammazione
  • Creme o lozioni per la pelle secca
  • Bagni di farina d’avena per alleviare il prurito

Gli antibiotici o i farmaci antifungini vengono solitamente somministrati solo se si è sviluppata un’infezione. Le infezioni possono verificarsi quando la pelle è rotta a causa di graffi intensi.

TRATTAMENTI DOMICILIARI

Panni freschi

Il trattamento domiciliare per la dermatite può includere l’applicazione di panni freschi e bagnati sulla pelle per ridurre il prurito e il disagio.

Bicarbonato di sodio

Si può provare ad aggiungere bicarbonato di sodio a un bagno tiepido per ridurre i sintomi. Se la pelle è rotta, si può coprire la ferita con una medicazione o una benda per prevenire irritazioni o infezioni.

Non grattare o graffiare l’area

E’ importante cercare di evitare di graffiare/grattare l’area interessata. Il graffio può aprire o riaprire le ferite e diffondere i batteri in un’altra parte del corpo.

Usare saponi delicati

Per prevenire la secchezza della pelle, fare bagni più brevi, usare saponi delicati e fare il bagno in acqua tiepida anziché calda. 

Creme idratanti a base di acqua

Utilizzare creme idratanti a base d’acqua dopo aver lavato le mani e creme idratanti a base di olio per la pelle estremamente secca.

Al Biomedic Clinic & Research, attraverso le indagini biofisiche, è possibile rilevare eventuali intolleranze a determinati componenti di creme e oli per la pelle, così da indicare quelli opportuni al singolo caso ed escludere quelli che invece potrebbero potenzialmente creare ulteriore irritazione.

DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLA Dermatite PRESSO IL BIOMEDIC

Patologie di natura infiammatoria, metabolica, infettiva, allergica, autoimmunitaria vengono trattate presso il Biomedic Clinic & Research avvalendosi della Medicina Integrata. Ciò si traduce in un approccio personalizzato che prende in considerazione metodi diagnostici e terapeutici propri sia della medicina tradizionale che di quella naturale, al fine di occuparsi anche delle cause scatenanti di un determinato disturbo, riferite al singolo paziente. 

Diagnosi e trattamenti della dermatite vengono definiti secondo i principi della Medicina Integrata, che affianca alle terapie farmacologiche anche quei trattamenti complementari che vengano di volta in volta ritenuti idonei a supportare una migliore risoluzione del problema, come trattamenti biofisici di regolazione, piani alimentari nel caso in cui dalla diagnosi siano emerse allergie o intolleranze, trattamenti omeopatici, etc., in base a quanto emerso in fase di diagnosi.

RICHIEDI UNA VALUTAZIONE MEDICA PRELIMINARE

INVIA ORA I TUOI DATI

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali analisi già in suo possesso che le chiediamo, se possibile, di allegare.

Le risponderemo quanto prima.

Healthline

Atopic dermatitis. (2016).
niams.nih.gov/health-topics/atopic-dermatitis/advanced

Dyshidrotic eczema. (n.d.).
nationaleczema.org/eczema/types-of-eczema/dyshidrotic-eczema/

Neurodermatitis. (n.d.).
aad.org/public/diseases/eczema/neurodermatitis

Nummular dermatitis. (n.d.).
aad.org/public/diseases/eczema/nummular-dermatitis

Mayo Clinic Staff. (2019). Dermatitis.
mayoclinic.org/diseases-conditions/dermatitis-eczema/home/ovc-20204403

Mayo Clinic Staff. (2018). Seborrheic dermatitis.
mayoclinic.org/diseases-conditions/seborrheic-dermatitis/symptoms-causes/syc-20352710

Stasis dermatitis. (n.d.).
aad.org/public/diseases/eczema/stasis-dermatitis

 

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.