Caricamento in corso ...

Bulimia

Bulimia

La bulimia nervosa è un disturbo alimentare, comunemente chiamato semplicemente bulimia. È una condizione grave che può essere pericolosa per la vita.

È generalmente caratterizzata da abbuffate seguite da epurazione. Le abbuffate sono vissute in genere con estrema vergogna e disagio; spesso sono associate a momenti di solitudine, di stress, di sensazione psicologica di vuoto o di noia. Lo spurgo può avvenire attraverso vomito forzato, esercizio fisico eccessivo o assunzione di lassativi o diuretici.

Le persone con bulimia attuano comportamenti al fine di liberarsi del cibo ingerito e seguono un ciclo di abbuffate e spurgo. I comportamenti di spurgo includono anche altri metodi rigorosi per mantenere il peso come il digiuno, l'esercizio fisico o una dieta estrema.

Le persone con bulimia hanno spesso un'immagine del proprio corpo non realistica. Sono ossessionate dal loro peso e sono intensamente autocritiche. Molte persone con bulimia sono di peso normale o addirittura in sovrappeso. Ciò può rendere la bulimia difficile da notare e diagnosticare.

La ricerca indica che circa l'1,5% delle donne e lo 0,5% degli uomini sperimentano la bulimia ad un certo punto della loro vita. È più comune nelle donne e in particolare durante l'adolescenza e la prima età adulta.

Fino al 20% delle donne in età universitaria riferisce sintomi di bulimia. Anche gli artisti sono a maggior rischio di disturbi alimentari, così come gli atleti, i cui corpi e pesi sono attentamente monitorati. E anche ballerini, modelle e attori potrebbero essere a rischio più elevato.

Sintomi della bulimia

I sintomi più comuni della bulimia includono:

 

  • Paura costante di ingrassare
  • Commenti sull'essere grassi
  • Preoccupazione per il peso e il corpo
  • Un'immagine di sé fortemente negativa
  • Abbuffate
  • Vomito forzato
  • Uso eccessivo di lassativi o diuretici
  • Uso di integratori o erbe per la perdita di peso
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Denti macchiati (dall'acido dello stomaco)
  • Calli sul dorso delle mani
  • Andare in bagno subito dopo i pasti
  • Non mangiare davanti agli altri
  • Ritiro dalle normali attività sociali

Cause della Bulimia

La bulimia non ha cause conosciute. Tuttavia, ci sono un paio di fattori che possono influenzare il suo sviluppo.

Le persone con problemi di salute mentale o una visione distorta della realtà sono a rischio più elevato. Lo stesso vale per le persone con un forte bisogno di soddisfare le aspettative e le norme sociali. Anche coloro che sono fortemente influenzati dai media potrebbero essere a rischio. Altri fattori includono:

  • Problemi di rabbia
  • Depressione
  • Perfezionismo
  • Impulsività
  • Evento traumatico passato

Alcune ricerche suggeriscono che la bulimia potrebbe essere causata da una carenza di serotonina nel cervello.

Disturbi Alimentari e Ormoni

Disturbi alimentari come l'anoressia nervosa, la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata possono influenzare i livelli ormonali causando problemi fisici e psicologici. Gli stili alimentari non salutari possono influenzare gli ormoni che regolano il metabolismo, la fertilità e la gravidanza.

Il metabolismo riguarda l'insieme di reazioni chimiche che avvengono all'interno del corpo per permetterci di crescere, mantenere i livelli di energia e rispondere all'ambiente circostante. Numerosi ormoni sono coinvolti nella regolazione del metabolismo del corpo, molti dei quali sono gravemente colpiti da disturbi alimentari.

Quando un disturbo alimentare inizia in giovane età, può alterare gli ormoni coinvolti nella pubertà e nella crescita. La pubertà può essere ritardata e le ossa potrebbero non crescere, causando una crescita stentata e ossa fragili (osteoporosi) più avanti nella vita.

I disturbi alimentari possono anche condurre a bassi livelli di ormoni tiroidei (ipotiroidismo) e le persone spesso sentono freddo e lamentano costipazione o pelle secca.

I disturbi alimentari possono stimolare la produzione dei cosiddetti "ormoni dello stress", che includono cortisolo, ormone della crescita e noradrenalina. Questi ormoni vengono generalmente rilasciati in concentrazioni più elevate in periodi di stress elevato e possono causare problemi di sonno, ansia, depressione e panico. Allo stesso modo, c'è una forte risposta fisica che include un aumento della frequenza cardiaca e della frequenza respiratoria.

 

Effetti sulla fertilità e sulla gravidanza

I disturbi alimentari colpiscono principalmente i giovani, in quello che sarebbe altrimenti il ​​picco della loro vita riproduttiva. Gli stili alimentari non salutari possono portare a cambiamenti negli ormoni riproduttivi che sono responsabili del mantenimento di periodi regolari, desiderio sessuale, cuori sani e ossa forti. Di conseguenza, alcune donne avranno cicli mestruali irregolari, alcune smetteranno di averli del tutto e alcune potrebbero soffrire di sterilità. Gli uomini, d'altra parte, possono perdere il desiderio sessuale o avere problemi di erezione. Questa è, ancora una volta, la risposta del corpo per cercare di risparmiare energia e prevenire la riproduzione in un individuo affamato. Gli ormoni tornano ai livelli normali una volta che il consumo è tornato alla normalità.

 

Disturbi alimentari e obesità

Nel disturbo da alimentazione incontrollata, l'eccesso di cibo compulsivo di solito porta all'obesità. L'obesità, a sua volta, causa numerose complicazioni mediche come livelli elevati di colesterolo, diabete, malattie cardiache, calcoli biliari, gotta e alcuni tipi di cancro. L'obesità provoca anche un aumento dei livelli ormonali che favorisce l'accumulo di grasso corporeo, rendendo ancora più difficile perdere peso. Il trattamento si concentra sui cambiamenti psicologici (ad esempio, affrontando i motivi emotivi per cui qualcuno sente di dover mangiare troppo) e sui cambiamenti comportamentali, come un'alimentazione sana e l'esercizio fisico regolare.

Complicanze della Bulimia

Le complicanze della bulimia possono includere:

  • Insufficienza renale
  • Problemi di cuore
  • Malattie gengivali
  • Carie
  • Problemi digestivi o costipazione
  • Disidratazione
  • Carenze nutrizionali
  • Squilibri elettrolitici o chimici

Le donne possono sperimentare l'assenza del ciclo mestruale. Inoltre, ansia, depressione e abuso di droghe o alcol possono essere comuni nelle persone con bulimia.

Diagnosi della Bulimia

Il medico utilizzerà una serie di test per diagnosticare la bulimia. In primo luogo, effettuerà un esame fisico. Può anche richiedere esami del sangue o delle urine. Una valutazione psicologica lo aiuterà a determinare la relazione della persona con il cibo e l'immagine del proprio corpo.

Il medico utilizzerà anche i criteri del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5). Il DSM-5 è uno strumento diagnostico che utilizza un linguaggio e criteri standard per diagnosticare i disturbi mentali. I criteri utilizzati per diagnosticare la bulimia includono:

  • Abbuffate ricorrenti
  • Spurgo regolare attraverso il vomito
  • Comportamenti di spurgo persistenti, come esercizio eccessivo, uso improprio di lassativi e digiuno che si verificano almeno una volta alla settimana per tre mesi in media

La gravità della bulimia può essere determinata dalla frequenza, in media, dei comportamenti di abbuffata e spurgo,. Il DSM-5 classifica la bulimia da lieve a estrema:

Lieve: da 1 a 3 episodi a settimana

Moderata: da 4 a 7 episodi a settimana

Grave: da 8 a 13 episodi alla settimana

Estrema: 14 o più episodi alla settimana

Nel caso in cui la persona soffra di bulimia da un lungo periodo di tempo, potrebbero essere richiesti ulteriori esami al fine di verificare la presenza di complicanze che potrebbero includere problemi al cuore o ad altri organi.

Riferimenti e Bibliografia:

  • Bulimia nervosa [Fact sheet].(2012, July 16)

  • womenshealth.gov/publications/our-publications/fact-sheet/bulimia-nervosa.html

  • Eating disorders. (2016, February). Retrieved from
    nimh.nih.gov/health/topics/eating-disorders/index.shtml

  • Society for Endocrinology: yourhormones.info/topical-issues/eating-disorders-and-hormones/

  • Mayo Clinic Staff. (2016, January 29). Bulimia nervosa
    mayoclinic.org/diseases-conditions/bulimia/home/ovc-20179821

  • Bulimia nervosa. (n.d.)
    eatingdisorder.org/eating-disorder-information/bulimia-nervosa/

  • Mayo Clinic Staff. (2016, January 29). Bulimia nervosa: Diagnosis
    mayoclinic.org/diseases-conditions/bulimia/diagnosis-treatment/diagnosis/dxc-20179839

  • Mayo Clinic Staff. (2016, January 29). Bulimia nervosa: Treatment
    mayoclinic.org/diseases-conditions/bulimia/diagnosis-treatment/treatment/txc-20179842

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.
 

Valutazione medica gratuita


Dipartimento di Medicina Integrata

INDAGINI E TRATTAMENTI DI BIORISONANZA

Test e trattamenti di medicina integrata per l'identificazione ed il trattamento di infezioni fungineintolleranze, allergie, condizioni infiammatorie.

 



CERCA ARTICOLI