Caricamento in corso ...

Ascesso gengivale

Ascesso gengivale

Un ascesso gengivale, chiamato anche ascesso parodontale, è una condizione dolorosa che può portare a gravi complicazioni. È importante riconoscere i segni di un ascesso gengivale e ottenere cure mediche nel caso se ne sviluppi uno.

Un ascesso è una tasca di pus che può svilupparsi in molte parti del corpo, incluso l'interno della bocca. Alcune persone sviluppano un ascesso dentale che colpisce l'area circostante il dente. Ma a volte, un ascesso può formarsi sulle gengive.

Sintomi   |  Cause   |    Trattamento    |  Prevenzione     |    Torna a Patologie di cui ci occupiamo

Sintomi dell’ascesso gengivale

Alcune condizioni orali della bocca e delle gengive possono passare inosservate e causare piccoli sintomi nelle prime fasi. Questo non è il caso di un ascesso gengivale.

Questi ascessi possono causare dolore persistente e grave nella zona interessata. Aprendo la bocca e osservando l'area, si potrebbero notare gonfiore e arrossamento. Altri segni di un ascesso gengivale includono:

  • Sensibilità al calore o cibi e bevande freddi
  • Dolore durante la masticazione
  • Un dente allentato
  • Cattivo gusto in bocca (causato dalla fuoriuscita del pus)
  • Fuoriuscita di pus
  • Febbre

Cause dell’ascesso gengivale

Un ascesso gengivale si verifica quando i batteri nella bocca causano un'infezione nello spazio tra i denti e le gengive. Alcuni ascessi gengivali derivano dalla parodontite, che è causata da una scarsa igiene orale.

La parodontite è una condizione infiammatoria delle gengive che si sviluppa quando la placca si accumula sotto le gengive. La placca è un film appiccicoso e incolore costituito da batteri. Quando non viene rimossa dai denti attraverso regolari lavaggi e filo interdentale, può verificarsi un'infezione nel tessuto circostante. Ciò può comportare la formazione di un ascesso.

Un ascesso gengivale può anche verificarsi a causa di una profonda tasca parodontale. Una tasca parodontale è uno spazio che si sviluppa attorno ai denti. I batteri possono vivere in questo spazio. Se il cibo e la placca si incorporano in questo spazio, i batteri possono prosperare.

Avere un sistema immunitario più debole può anche contribuire alla comparsa di un ascesso gengivale perché il sistema immunitario non è in grado di combattere le infezioni. I fattori che possono ridurre le difese del corpo includono l'essere stanchi, stressati o avere una malattia cronica.

Trattamento dell’ascesso gengivale

Bisogna tenere presente che un ascesso gengivale non guarirà completamente da solo. È importante vedere un dentista per iniziare il trattamento.

Il trattamento per un ascesso gengivale comporta il drenaggio dell'ascesso e la rimozione di eventuali detriti nella tasca parodontale. Il dentista può suggerire una procedura di pulizia profonda. Questa procedura rimuove la placca e il tartaro dall'alto e sotto la linea gengivale.

È necessario drenare l'ascesso per rimuovere l'infezione e prevenire le complicanze. Questa procedura prevede un'incisione nell'ascesso. Il dentista può applicare una crema anestetizzante sull'area prima di iniziare la procedura.

Può essere anche utile effettuare una radiografia dentale per determinare se l'ascesso gengivale ha provocato la perdita ossea. A seconda dell'entità della perdita ossea, il dentista può scegliere di estrarre il dente oppure raccomandare una procedura per rigenerare il tessuto osseo o gengivale perso.

Un ascesso gengivale a volte può influenzare la polpa, ovvero il centro del dente. La polpa è formata da vasi sanguigni, nervi e tessuto connettivo. Se la polpa è interessata, potrebbe essere necessario un canale radicolare per rimuovere la sezione danneggiata del dente.

Farmaci

Oltre a queste procedure dentali per rimuovere e curare l'infezione, il dentista può prescrivere un ciclo di antibiotici. Gli antibiotici possono aiutare per il gonfiore se il dentista non è in grado di drenare completamente l'ascesso. Il farmaco può anche prevenire il ripetersi dell’infezione e che questa si diffonda ad altre aree del corpo.

Non c'è modo di curare un ascesso gengivale a casa. Per ridurre il dolore e la sensibilità fino a quando non si va dal dentista, sciacquare la bocca con acqua salata tiepida o assumere farmaci da banco come l’ibuprofene, per ridurre l’infiammazione.

 

Complicanze di un ascesso gengivale

Non bisogna ignorare un ascesso gengivale. Se non trattata, l'infezione può diffondersi più profondamente nel tessuto gengivale e influenzare i denti e le ossa circostanti. Ciò può causare aumento del dolore e gonfiore e l'infezione potrebbe spostarsi in altre parti del viso e del corpo.

In rari casi, un'infezione gengivale può spostarsi nel flusso sanguigno e causare una complicazione pericolosa per la vita nota come sepsi. I sintomi di sepsi includono:

  • Temperatura superiore a 38˚C
  • Respirazione difficoltosa
  • Dolore addominale
  • Frequenza cardiaca elevata

Come prevenire un ascesso gengivale

Per prevenire un ascesso gengivale è fondamentale praticare una buona igiene orale. Ciò include lavarsi i denti e utilizzare il filo interdentale regolarmente. Lavare i denti due o tre volte al giorno, in particolare dopo i pasti. Ciò riduce la quantità di placca che si accumula sui denti e sotto la linea gengivale. Inoltre, usare il filo interdentale almeno una volta al giorno per rimuovere cibo e placca incastrati nelle gengive.

Bisogna inoltre assicurarsi di programmare regolari pulizie dentali ogni sei mesi. Il dentista può osservare la salute di denti e gengive e diagnosticare precocemente problemi orali per prevenire malattie e infezioni.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Valutazione medica gratuita

DIPARTIMENTO DI ODONTOIATRIA

BIO PARODONTOLOGIA 

Il Biomedic Clinic & Research, anche nei riguardi del trattamento delle problematiche parodontali, ha assunto un approccio naturale, ma altamente efficace, attuando protocolli validati da oltre 20 anni di risultati. Il nostro specialista, che si avvale di una profonda esperienza in omotossicologia, utilizza prodotti omeopatici. 



CERCA ARTICOLI


Riferimenti e Bibliografia:

  • Abscess - Dental. (n.d.).
    ndcs.com.sg/ForPatientsAndVisitors/ConditionsAndTreatments/Glossary/Pages/Abscess%20-%20Dental.aspx

  • Fine JB. (n.d.). When to receive gum abscess treatment.
    colgate.com/en-us/oral-health/life-stages/adult-oral-care/when-to-receive-gum-abscess-treatment-1015

  • Vályi P, et al. (2004). Periodontal abscess: Etiology, diagnosis and treatment. DOI:
    ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15495540

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.