Caricamento in corso ...

Asbestosi (malattia polmonare causata dall'amianto)

ASBESTOSI

L'asbestosi è una malattia polmonare che si sviluppa quando le fibre di amianto causano cicatrici nei polmoni (asbesto è un altro nome dell’amianto, un composto di minerali altamente cancerogeni). Le cicatrici limitano la respirazione e, causando l’irrigidimento dei polmoni, interferiscono con la capacità dell'ossigeno di entrare nel flusso sanguigno. Altri nomi per questa malattia sono fibrosi polmonare e polmonite interstiziale.

L'amianto

Molti casi provengono dall'esposizione all'amianto sul posto di lavoro prima che le leggi che lo hanno messo al bando fossero emanate, in Italia nel 1992.  Il nostro paese è stato uno dei maggiori produttori e utilizzatori di asbesto, e da allora il materiale non è ancora stato del tutto smaltito. Anzi, all’epoca di un dossier del Ministero della Salute del 2012, nel Paese ne restavano ancora 32 milioni di tonnellate, quasi 5 quintali per ogni cittadino.

Questa malattia richiede anni per svilupparsi e può essere pericolosa per la vita.

 

Riconoscere i sintomi dell'asbestosi

Nella maggior parte dei casi, i sintomi non iniziano ad apparire fino a circa 20 anni (intervallo da 10 a 40 anni) dopo l'esposizione all'amianto.

I sintomi comuni dell'asbestosi includono:

  • Mancanza di respiro
  • Senso di oppressione al petto
  • Tosse secca persistente
  • Dolore al petto
  • Perdita di appetito
  • Ippocratismo digitale (un ingrossamento delle estremità delle dita delle mani o dei piedi e deformità delle unghie

Cause e fattori di rischio associati all'asbestosi

Quando si inalano le fibre di amianto, queste possono essere incorporate nei polmoni e portare alla formazione di tessuto cicatriziale. Questa cicatrice è nota come asbestosi. Le cicatrici possono rendere difficile la respirazione perché impediscono al tessuto polmonare di espandersi e contrarsi normalmente.

Sono soggette ad un rischio maggiore di sviluppare la malattia le persone che hanno lavorato in un settore associato all'amianto prima che fossero messe in atto le leggi per regolarne l'esposizione. L'amianto è stato comunemente trovato in opere di costruzione e ignifugazione.

 

Opzioni di trattamento per l'asbestosi

L'asbestosi non può essere curata. Tuttavia, esistono alcuni trattamenti che possono aiutare a controllarne o ridurne i sintomi. Gli inalatori possono aiutare ad allentare la congestione dei polmoni. L’ossigenoterapia riduce il respiro affannoso. Farmaci e altre misure, tra cui limitare l’assunzione di sale e perdere peso se necessario, possono aiutare ad alleviare l’insufficienza cardiaca..

I trattamenti per l'asbestosi comportano anche la prevenzione del peggioramento della malattia, evitando l'ulteriore esposizione all'amianto e smettendo di fumare.  Un trapianto di polmone potrebbe essere un'opzione se la condizione è grave.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Valutazione medica gratuita



CERCA ARTICOLI


Riferimenti e Bibliografia:

  • Asbestos. (2015, March 20)
    cancer.gov/about-cancer/causes-prevention/risk/substances/asbestos

  • Asbestos toxicity: What respiratory conditions are associated with asbestos? (2014, August 26)
    atsdr.cdc.gov/csem/csem.asp?csem=29&po=11

  • Asbestosis. (n.d.). Retrieved from 
    lung.org/lung-health-and-diseases/lung-disease-lookup/asbestosis/

  • OSHA fact sheet: Asbestos. (2014, January)
    osha.gov/Publications/OSHA3507.html

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.