Caricamento in corso ...

Acne

ACNE sintomi, cause e rimedi

La pelle ha piccoli fori chiamati pori che possono essere bloccati da olio, batteri, cellule morte e sporco. In questo caso, è possibile sviluppare un brufolo o "pedicello". Se la pelle è colpita ripetutamente da questa condizione, si potrebbe essere affetti dall’acne.

SINTOMI DELL'ACNE

L'acne può essere trovata quasi ovunque sul corpo. Si sviluppa più comunemente su viso, schiena, collo, petto e spalle.

Chi ha l'acne, noterà in genere brufoli bianchi o neri. Sia i punti neri che i punti bianchi sono noti come comedoni.

I punti neri si aprono sulla superficie della pelle, hanno un aspetto nero a causa dell'ossigeno nell'aria. I punti bianchi sono chiusi appena sotto la superficie della pelle, ed appaiono appunto bianchi.

Mentre i punti bianchi e i punti neri sono le lesioni più comuni osservate nell'acne, possono verificarsi anche altri tipi di infiammazioni. Le lesioni infiammatorie hanno maggiori probabilità di causare cicatrici sulla pelle.

Queste includono:

  • Le papule (sono piccole protuberanze rosse, sollevate, causate da follicoli piliferi infiammati o infetti)
  • Le pustole (sono piccoli brufoli rossi che hanno il pus sulla punta)
  • I noduli (sono grumi solidi, spesso dolorosi sotto la superficie della pelle)
  • Le cisti (sono grossi grumi trovati sotto la pelle che contengono pus e di solito sono dolorosi)

cause dell'acne

L'acne si verifica quando i pori della pelle vengono bloccati da olio, pelle morta o batteri.

Ogni poro della pelle è l'apertura di un follicolo. Il follicolo è costituito da un pelo e una ghiandola sebacea.

La ghiandola sebacea rilascia sebo (olio), che viaggia sui capelli, al di fuori dal poro e sulla pelle. Il sebo mantiene la pelle lubrificata e morbida.

Uno o più problemi in questo processo di lubrificazione possono causare l'acne. Può verificarsi quando:

  • Viene prodotto troppo olio dai follicoli
  • Le cellule morte della pelle si accumulano nei pori
  • I batteri si accumulano nei pori

Questi problemi contribuiscono allo sviluppo di brufoli. Un brufolo appare quando i batteri crescono in un poro ostruito e il sebo non è in grado di fuoriuscire.

 

i fattori di rischio per lo sviluppo di acne

I miti su ciò che contribuisce all'acne sono abbastanza comuni. Molte persone credono che alimenti come cioccolato o patatine fritte contribuiranno all'acne. Mentre non esiste supporto scientifico per queste affermazioni, invece ci sono alcuni fattori di rischio per lo sviluppo di acne.

Questi includono:

  • Cambiamenti ormonali causati dalla pubertà o dalla gravidanza
  • Alcuni farmaci, come alcune pillole anticoncezionali o corticosteroidi
  • Una dieta ricca di zuccheri raffinati o carboidrati, come pane e patatine
  • Predisposizione famigliare (genitori che hanno sofferto di acne)

Le persone sono maggiormente a rischio di sviluppare l'acne durante la pubertà. Durante questo periodo, il tuo corpo subisce cambiamenti ormonali. Questi cambiamenti possono innescare la sovra-produzione di sebo, portando ad un aumentato rischio di acne. L'acne ormonale correlata alla pubertà di solito si attenua, o almeno migliora, quando si raggiunge l'età adulta.

trattamento dell’acne

 

A casa

Ci sono alcune azioni di auto-cura che possono essere intraprese a casa per prevenire i brufoli e alleviare l'acne. I rimedi domestici per l'acne includono:

  • Pulire quotidianamente la pelle con un sapone neutro per rimuovere olio e sporco in eccesso
  • Lavare i capelli regolarmente e tenerli lontani dal viso
  • Usare un trucco a base d'acqua o etichettato "non comedogenico" (non intasamento dei pori)
  • Non spremere i brufoli, poiché questo che diffonde batteri e sebo in eccesso
  • Non indossare cappelli o fasce strette
  • Non toccarsi il ​​viso

 

Medicazione

Se la cura da soli non aiuta con l'acne, sono disponibili alcuni farmaci da banco. La maggior parte di questi farmaci contiene ingredienti che possono aiutare a uccidere i batteri o ridurre il sebo sulla pelle. Questi includono:

  • Il perossido di benzoile. E’ presente in molte creme e gel per l'acne. È usato per seccare brufoli esistenti e prevenirne di nuovi. Il perossido di benzoile uccide anche i batteri che causano l'acne.
  • Lo zolfo. E’ un ingrediente naturale con un odore distintivo che si trova in alcune lozioni, detergenti e maschere.
  • Il resorcinolo. E’ un ingrediente meno comune usato per rimuovere le cellule morte della pelle.
  • L'acido salicilico. E’ spesso usato nei saponi e nei detergenti per l’acne. Aiuta a prevenire che i pori si ostruiscano.

A volte, si potrebbe continuare a manifestare sintomi. In questo caso, sarebbe consigliato consultare un medico. Il medico può prescrivere farmaci che possono aiutare a ridurre i sintomi e prevenire le cicatrici.

Questi includono:

Gli antibiotici orali o topici riducono l'infiammazione e uccidono i batteri che causano i brufoli. In genere, gli antibiotici vengono utilizzati solo per un breve periodo in modo che il tuo corpo non sviluppi una resistenza e ti lasci incline alle infezioni.

Le creme topiche da prescrizione come l'acido retinoico o il perossido di benzoile che sono spesso più forti dei trattamenti da banco. Lavorano per ridurre la produzione di sebo. Il perossido di benzoile funge da agente battericida e previene la resistenza dei batteri che causano l'acne agli antibiotici. Ha anche moderate proprietà distruttive del comedone e antinfiammatorie.

Le donne con acne ormonale possono essere trattate con pillole anticoncezionali o spironolattone. Questi farmaci regolano gli ormoni che possono causare l'acne determinando una diminuzione della produzione di sebo.

L'isotretinoina (Accutane) è un farmaco a base di vitamina A usato per trattare alcuni casi di acne nodulare grave. Può causare gravi effetti collaterali e viene utilizzato solo quando altri trattamenti non funzionano.

Il medico può raccomandare procedure per trattare l'acne grave e prevenire le cicatrici. Queste procedure funzionano rimuovendo la pelle danneggiata e riducendo la produzione di sebo.

Tra queste troviamo:

La terapia fotodinamica utilizza farmaci e una luce o un laser speciali per ridurre la produzione di olio e batteri. Altri laser possono essere usati da soli per aiutare a migliorare l'acne o le cicatrici.

La dermoabrasione rimuove gli strati superiori della pelle con una spazzola rotante e sarebbe meglio per il trattamento delle cicatrici da acne invece di un trattamento per l'acne.

La microdermoabrasione è un trattamento più lieve che aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle.

Il peeling chimico rimuove gli strati superiori della pelle. I peeling chimici possono migliorare le cicatrici lievi dell'acne.

Il medico può suggerire l'uso di iniezioni di cortisone se l'acne è composta da grandi cisti. Il cortisone è uno steroide che può ridurre l'infiammazione e accelerare la guarigione. Il cortisone viene solitamente utilizzato insieme ad altri trattamenti per l’acne.

 

Qual è la prospettiva per qualcuno con l'acne?

Il trattamento per l'acne ha spesso successo. La maggior parte delle persone può aspettarsi che l'acne inizi ad alleggerirsi entro 6-8 settimane. Tuttavia, le riacutizzazioni sono comuni e possono richiedere un trattamento aggiuntivo o a lungo termine. L'isotretinoina è il trattamento che ha maggiori probabilità di fornire risultati positivi permanenti o a lungo termine.

Le cicatrici da acne possono causare disagio emotivo. Ma un trattamento tempestivo può aiutare a prevenirle. Per trattarle successivamente esiste la tecnologia al laser, non invasiva.

prevenire l'acne

È difficile prevenire l'acne. Ma è possibile prendere provvedimenti a casa per prevenirne il ritorno dopo averla trattata.

Questi passaggi includono:

  • Lavarsi il viso due volte al giorno con un detergente senza olio
  • Usare una crema per l'acne da banco per rimuovere il sebo in eccesso
  • Evitare il trucco che contiene olio
  • Rimuovere il trucco e pulire accuratamente la pelle prima di dormire
  • Evitare indumenti attillati
  • Seguire una dieta alimentare sana con zuccheri raffinati minimi
  • Ridurre lo stress

 

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Valutazione medica gratuita

TRATTAMENTO RIGENERATIVO DI MEDICINA ESTETICA

Presso il Biomedic Clinic & Research è disponibile un rivoluzionario trattamento di Medicina Estetica Rigenerativa per il trattamento degli inestetismi causati dall'acne.

 



CERCA ARTICOLI


Riferimenti e Bibliografia:

  • Acne. (n.d.).
    aad.org-public/diseases/acne-and-rosacea/acne

  • Acne: Overview. (2016).
    ncbi.nlm.nih.gov-pubmedhealth/PMH0072395/

  • Kraft J, et al. (2011). Management of acne.
    ncbi.nlm.nih.gov-pmc/articles/PMC3080563/

  • Mayo Clinic Staff. (2018). Acne.
    mayoclinic.org-diseases-conditions/acne/symptoms-causes/syc-20368047

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.