Caricamento in corso ...

Calcoli Renali

Calcoli renali

I calcoli renali sono masse solide composte da cristalli. Di solito hanno origine nei reni. Tuttavia, possono svilupparsi ovunque lungo il tratto urinario, che è costituito da:

Reni

Ureteri

Vescica urinaria

Uretra

I calcoli renali sono molto dolorosi. Le cause variano in base al tipo di calcoli.

Sintomi di calcoli renali

I calcoli renali sono noti per causare forti dolori. I sintomi dei calcoli renali non possono verificarsi fino a quando il calcolo non inizia a spostarsi verso il basso negli ureteri. Questo forte dolore è noto come colica renale. Il dolore potrebbe essere localizzato su un lato della schiena o dell'addome.

Negli uomini, il dolore può irradiarsi nella zona inguinale. Il dolore della colica renale va e viene, ma può essere intenso. Le persone con colica renale tendono ad essere irrequiete.

Altri sintomi di calcoli renali possono includere:

  • Sangue nelle urine (urina rossa, rosa o marrone)
  • Vomito
  • Nausea
  • Urine scolorite o maleodoranti
  • Brividi
  • Febbre
  • Frequente bisogno di urinare
  • Minzione di piccole quantità di urina

Nel caso di un piccolo calcolo renale, potrebbe non essere presente alcun dolore o sintomi mentre il calcolo passa attraverso il tratto urinario.

Tipi di di calcoli renali

Non tutti i calcoli renali sono costituiti dai medesimi cristalli.

Possono essere costituiti da:

Calcio

I calcoli di calcio sono i più comuni. Sono spesso fatti di ossalato di calcio (sebbene possano essere costituiti da fosfato di calcio o maleato). Mangiare meno alimenti ricchi di ossalato può ridurre il rischio di sviluppare questo tipo di pietra.

Gli alimenti ad alto contenuto di ossalato includono:

patatine

arachidi

cioccolato

barbabietole

spinaci

Tuttavia, anche se alcuni calcoli renali sono composti di calcio, assumere abbastanza calcio nella dieta può impedire la formazione di calcoli.

 

Acido urico

Questo tipo di calcoli renali è più comune negli uomini che nelle donne. Possono verificarsi in persone con gotta o che stanno ricevendo chemioterapia.

Questo tipo di pietra si sviluppa quando l'urina è troppo acida. Una dieta ricca di purine può aumentare il livello acido delle urine. La purina è una sostanza incolore contenuta nelle proteine ​​animali, come pesce, molluschi e carne.

 

Struvite

Questo tipo di calcoli si trova principalmente nelle donne con infezioni del tratto urinario (IVU). Le pietre possono essere grandi e causare ostruzione urinaria. Derivano da un'infezione ai reni. Il trattamento di un'infezione di base può prevenire lo sviluppo di calcoli di struvite.

 

Cistina

I calcoli di cistina sono rari. Si verificano indistintamente sia in uomini che in donne con un disturbo genetico denominato Cistinuria. Con questo tipo di calcoli, la cistina - un acido presente naturalmente nel corpo - fuoriesce dai reni nelle urine.

Cause (fattori di rischio) dei calcoli renali

Il principale fattore di rischio per i calcoli renali è la produzione di meno di 1 litro di urina al giorno. Questo è uno dei motivi per cui i calcoli renali sono comuni nei neonati prematuri che hanno problemi ai reni. Tuttavia, è più probabile che si verifichino calcoli renali nelle persone di età compresa tra 20 e 50 anni.

Diversi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare un calcolo.

Una storia personale o familiare di calcoli renali può aumentarne il rischio di formazione.

Altri fattori di rischio includono:

  • Disidratazione
  • Obesità
  • Una dieta con alti livelli di proteine, sale o glucosio
  • Condizione iperparatiroidea
  • Chirurgia di bypass gastrico
  • Malattie infiammatorie intestinali che aumentano l'assorbimento del calcio
  • Assunzione di farmaci come taluni diuretici, i farmaci anticonvulsivanti e gli antiacidi a base di calcio

Test e diagnosi di calcoli renali

La diagnosi di calcoli renali richiede una valutazione completa dell'anamnesi e un esame fisico.

Altri test includono:

Esami del sangue per calcio, fosforo, acido urico ed elettroliti

Azoto ureico nel sangue (BUN) e creatinina per valutare il funzionamento dei reni

Analisi delle urine per verificare la presenza di cristalli, batteri, sangue e globuli bianchi

Esame delle pietre espulse per determinarne il tipo

 

I seguenti esami possono escludere la presenza di ostruzione:

Radiografie addominali

Pielogramma endovenoso (IVP)

Pielogramma retrogrado

Ecografia del rene (il test preferito)

Risonanza magnetica dell'addome e dei reni

TAC addominale

Il colorante di contrasto utilizzato nella TAC e nell'IVP può influire sulla funzionalità renale. Tuttavia, nelle persone con normale funzionalità renale, questo non è un problema.

Esistono alcuni farmaci che possono aumentare il potenziale di danno renale in combinazione con il colorante. Bisogna assicurarsi di comunicare al radiologo eventuali farmaci che si stanno assumendo.

Trattamento dei calcoli renali

Il trattamento è personalizzato in base al tipo di calcolo. Può essere sforzata l'urina e i calcoli raccolti per la valutazione.

Bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno aumenta il flusso di urina. Le persone che sono disidratate o hanno nausea e vomito gravi possono aver bisogno di liquidi per via endovenosa.

Altre opzioni di trattamento includono:

Farmaci

Il sollievo dal dolore può richiedere farmaci antidolorifici. La presenza di infezione richiede un trattamento con antibiotici.

 

Litotripsia

La litotripsia extracorporea a onde d'urto utilizza le onde sonore per rompere grandi calcoli in modo che possano più facilmente attraversare gli ureteri nella vescica. Questa procedura può essere scomoda e può richiedere anestesia leggera. Può causare lividi sull'addome e sulla schiena e sanguinamento intorno al rene e agli organi vicini.

 

Chirurgia del tunnel (nefrolitotomia percutanea)

Il chirurgo rimuoverà i calcoli attraverso una piccola incisione nella schiena. Questa procedura potrebbe rendersi necessaria nei casi in cui:

Il calcolo provochi ostruzione e infezione o sta danneggiando i reni

Il calcolo sia diventato troppo grande per passare

Il dolore non può essere gestito

 

Ureteroscopia

Quando un calcolo è bloccato nell'uretere o nella vescica, il medico può utilizzare uno strumento chiamato ureteroscopio per rimuoverlo.

Un piccolo filo con una videocamera collegata viene inserito nell'uretra e passato nella vescica. Il medico usa quindi una piccola pinza per afferrare il calcolo e rimuoverlo. Questo viene quindi inviato al laboratorio per l'analisi.

Prevenire i calcoli renali

Una corretta idratazione è la misura preventiva chiave. Si raccomanda di bere abbastanza acqua per evacuare circa 2,6 litri di urina ogni giorno. Aumentare la quantità di urina che passa aiuta a lavare i reni.

Si può sostituire l’acqua con tisane o succhi di frutta per aumentare l'assunzione di liquidi. Se i calcoli sono correlati a bassi livelli di citrato, i succhi di citrato potrebbero aiutare a prevenire la formazione di calcoli.

Mangiare cibi ricchi di ossalato* (spinaci, rabarbaro, cavoli, cereali integrali) con moderazione e ridurre l'assunzione di sale e proteine ​​animali può anche ridurre il rischio di calcoli renali.

*L’acido ossalico, presente in numerosi alimenti, si combina con diversi minerali (ferro, magnesio e soprattutto calcio) e forma dei sali, detti ossalati, che impediscono l’assorbimento di tali minerali. Quando si combina con il calcio, dà origine all'ossalato di calcio, un sale insolubile che tende a agglomerarsi sotto forma di cristalli e ad accumularsi nelle vie urinarie.

Riferimenti e Bibliografia:

  • Definition and facts for kidney stones. (2017).
    niddk.nih.gov/health-information/urologic-diseases/kidney-stones/definition-facts

  • Kidney stones. (n.d.).
    hopkinsmedicine.org/healthlibrary/conditions/adult/kidney_and_urinary_system_disorders/kidney_stones_85,P01494/
  • Mayo Clinic Staff. (2018). Kidney stones.
    mayoclinic.org/diseases-conditions/kidney-stones/diagnosis-treatment/drc-20355759
  • Medication contributors to kidney stones. (n.d.).
    uwhealth.org/urology/medication-contributors-to-kidney-stones/11224
  • NKF answers top 10 questions about kidney stones. (n.d.).
    kidney.org/news/ekidney/november10/Top10_November10

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.
 

Valutazione medica gratuita


Biomedic Clinic & Research Dimagrimento e riprogrammazione metabolica

Dipartimento di Medicina Integrata

INDAGINI E TRATTAMENTI DI BIORISONANZA

Test e trattamenti di medicina integrata per l'identificazione ed il trattamento di infezioni fungineintolleranze, allergie, condizioni infiammatorie.

 



CERCA ARTICOLI