Caricamento in corso ...

Aterosclerosi il restringimento delle arterie

Aterosclerosi

L’aterosclerosi, altrimenti nota come indurimento delle arterie, è un restringimento delle arterie causato da un accumulo di placca. Le arterie sono i vasi sanguigni che trasportano ossigeno e sostanze nutritive dal cuore al resto del corpo.

I termini aterosclerosi e arteriosclerosi sono talvolta usati in modo intercambiabile.

Invecchiando, grassi, colesterolo e calcio possono accumularsi nelle arterie e formare la placca. L'accumulo di placca rende difficile il flusso di sangue attraverso le arterie. Questo accumulo può verificarsi in qualsiasi arteria del corpo, comprese quelle del cuore, delle gambe e nei reni.

Può provocare una carenza di sangue e ossigeno in vari tessuti del corpo. Frammenti di placca possono anche rompersi, causando un coagulo di sangue. Se non trattata, l'aterosclerosi può causare infarto, ictus o insufficienza cardiaca.

L'aterosclerosi è un problema abbastanza comune associato all'invecchiamento. Questa condizione può essere prevenuta ed esistono molte opzioni terapeutiche efficaci.

sintomi dell'aterosclerosi

La maggior parte dei sintomi dell'aterosclerosi non si manifestano fino a quando non si verifica un blocco. I sintomi comuni includono:

  • Dolore al petto o angina
  • Dolore alla gamba, al braccio e in qualsiasi altra parte che ha un'arteria bloccata
  • Mancanza di respiro
  • Affaticamento
  • Confusione, che si verifica se il blocco influenza la circolazione al cervello
  • Debolezza muscolare delle gambe per mancanza di circolazione

È anche importante conoscere i sintomi di infarto e ictus. Entrambi possono essere causati da aterosclerosi e richiedere cure mediche immediate.

 

I sintomi di un infarto includono:

  • Dolore o fastidio al petto
  • Dolore alle spalle, alla schiena, al collo, alle braccia e alla mascella
  • Dolore addominale
  • Mancanza di respiro
  • Sudore
  • Vertigini
  • Nausea o vomito
  • Un senso di condanna imminente

 

I sintomi dell'ictus includono:

  • Debolezza o intorpidimento del viso o degli arti
  • Difficoltà a parlare
  • Difficoltà a comprendere il discorso
  • Problemi di vista
  • Perdita di equilibrio
  • Mal di testa improvviso e grave

Infarto e ictus sono entrambe emergenze mediche. E’ fondamentale chiamare il 112 o i servizi di emergenza locali e arrivare al pronto soccorso di un ospedale il più presto possibile se si riscontrano sintomi di infarto o ictus.

cause dell'aterosclerosi

L'accumulo di placca e il successivo indurimento delle arterie limitano il flusso sanguigno nelle arterie, impedendo agli organi e ai tessuti di ottenere il sangue ossigenato di cui hanno bisogno per funzionare.

Le seguenti sono cause comuni di indurimento delle arterie:

 

Colesterolo alto

Il colesterolo è una sostanza cerosa e gialla che si trova naturalmente nel corpo e in alcuni alimenti.

Se i livelli di colesterolo nel sangue sono troppo alti, questo può ostruire le arterie. Il colesterolo diventa una placca dura che limita o blocca la circolazione del sangue al cuore e ad altri organi.

 

Dieta

È importante seguire una dieta sana. L'American Heart Association (AHA) raccomanda di seguire un modello dietetico complessivamente sano che includa:

  • Una vasta gamma di frutta e verdura
  • Cereali integrali
  • Latticini a basso contenuto di grassi
  • Pollame e pesce, senza pelle
  • Noci e legumi
  • Oli vegetali non tropicali, come olio di oliva o di girasole

Alcuni altri consigli dietetici:

Evitare cibi e bevande con aggiunta di zucchero, come bevande zuccherate, caramelle e dessert. L'AHA raccomanda non più di 6 cucchiaini o 100 calorie di zucchero al giorno per la maggior parte delle donne e non più di 9 cucchiaini o 150 calorie al giorno per la maggior parte degli uomini.

Evitare i cibi ricchi di sale. non più di 2.300 milligrammi (mg) di sodio al giorno. Idealmente, non più di 1.500 mg al giorno.

Evitare i cibi ricchi di grassi saturi. Sostituirli con grassi insaturi. Se è necessario ridurre il colesterolo nel sangue, ridurre i grassi saturi a non più del 5-6 percento delle calorie totali. Per chi assume 2.000 calorie al giorno, equivale a circa 13 grammi di grassi saturi al massimo.

 

Vecchiaia

Con l'avanzare dell'età, il cuore e i vasi sanguigni lavorano di più per pompare e ricevere sangue. Le arterie possono indebolirsi e diventare meno elastiche, rendendole più sensibili all'accumulo di placca.

 

Chi è a rischio di aterosclerosi

Molti fattori mettono a rischio di aterosclerosi. Alcuni fattori di rischio possono essere modificati, mentre altri no.

 

Storia familiare

Questa condizione, così come altri problemi relativi al cuore, può essere ereditata.

 

Mancanza di esercizio fisico

L'esercizio fisico regolare fa bene al cuore. Mantiene forte il muscolo cardiaco e incoraggia l'ossigeno e il flusso sanguigno in tutto il corpo.

Vivere uno stile di vita sedentario aumenta il rischio di una serie di condizioni mediche, tra cui le malattie cardiache.

 

Alta pressione sanguigna

L'ipertensione può danneggiare i vasi sanguigni rendendoli deboli in alcune aree. Il colesterolo e altre sostanze nel sangue possono ridurre la flessibilità delle arterie nel tempo.

 

Fumo

Fumare prodotti a base di tabacco può danneggiare i vasi sanguigni e il cuore.

 

Diabete

Le persone con diabete hanno un'incidenza molto più elevata di malattia coronarica.

Trattamento dell'aterosclerosi

Il trattamento prevede il cambiamento dello stile di vita attuale per ridurre la quantità di grassi e colesterolo che si consumano. Potrebbe essere necessario fare più esercizio fisico per migliorare la salute del cuore e dei vasi sanguigni.

A meno che l'aterosclerosi non sia grave, il medico può raccomandare cambiamenti nello stile di vita come prima linea di trattamento. Potrebbero essere necessari anche ulteriori trattamenti medici, come farmaci o interventi chirurgici.

 

Farmaci

I farmaci possono aiutare a prevenire il peggioramento dell'aterosclerosi.

I farmaci per il trattamento dell'aterosclerosi includono:

  • Farmaci per abbassare il colesterolo, incluse statine e fibrati
  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), che possono aiutare a prevenire il Restringimento delle arterie
  • Beta-bloccanti o bloccanti dei canali del calcio per abbassare la pressione sanguigna
  • Diuretici o pillole d'acqua, per aiutare a ridurre la pressione sanguigna
  • Anticoagulanti e farmaci antipiastrinici come l'aspirina per prevenire la coagulazione del sangue e l'intasamento delle arterie

Se non esiste una storia precedente di malattia cardiovascolare aterosclerotica, è necessario utilizzare l'aspirina come farmaco preventivo solo se il rischio di sanguinamento è basso e il rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica è elevato.

 

Chirurgia

Se i sintomi sono particolarmente gravi o se il tessuto muscolare o cutaneo è in pericolo, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

I possibili interventi chirurgici per il trattamento dell'aterosclerosi includono:

Bypass chirurgico, che prevede l'uso di una vena da qualche altra parte del corpo o un tubo sintetico per deviare il sangue intorno all'arteria bloccata o ristretta.

Terapia trombolitica, che prevede la dissoluzione di un coagulo di sangue iniettando un farmaco nell'arteria colpita.

Angioplastica, che prevede l'uso di un catetere e un palloncino per espandere l'arteria, a volte inserendo uno stent per lasciare aperta l’arteria.

Endarterectomia, che comporta la rimozione chirurgica dei depositi di grasso dall'arteria

Aterectomia, che comporta la rimozione della placca dalle arterie utilizzando un catetere con una lama affilata ad un'estremità.

Valutazione medica gratuita

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Valutazione medica gratuita

ANALISI DI LABORATORIO DOMICILIARI

E' possibile effettuare un TEST DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE, in kit di autoprelievo, ricevendo il necessario comodamente a casa propria, con ritiro dei campioni e consegna del referto. 

 

Dipartimento di Medicina Integrata

PROGRAMMA FUMO DETOX

Questo Programma di Medicina Integrata stimola l’organismo a disintossicarsi dalla nicotina, ridurre i radicali liberi e stimolare la circolazione venosa e arteriosa.

Dipartimento di Medicina Integrata

PROGRAMMA RINGIOVANIMENTO

Si tratta di un programma di medicina integrata indirizzato a stimolare l'organismo sotto il profilo metabolicoormonaleossidativomuscolarecerebrale ed osseo.



CERCA ARTICOLI


Riferimenti e Bibliografia:

  • Added sugars. (2018).  
    heart.org/en/healthy-living/healthy-eating/eat-smart/sugar/added-sugars
  • The American Heart Association diet and lifestyle recommendations. (2015).  
    heart.org/en/healthy-living/healthy-eating/eat-smart/nutrition-basics/aha-diet-and-lifestyle-recommendations
  • Arnett DK, et al. (2019). 2019 ACC/AHA guideline on the primary prevention of cardiovascular disease.
    onlinejacc.org/content/accj/early/2019/03/07/j.jacc.2019.03.010.full.pdf
  • Atherosclerosis. (n.d.).
    nhlbi.nih.gov/health-topics/atherosclerosis
  • How much sodium should I eat per day? (2018).
    heart.org/en/healthy-living/healthy-eating/eat-smart/sodium/how-much-sodium-should-i-eat-per-day
  • Mayo Clinic Staff. (2018). Peripheral artery disease (PAD).  
    mayoclinic.org/diseases-conditions/peripheral-artery-disease/symptoms-causes/syc-20350557
  • Mayo Clinic Staff. (2018). Arteriosclerosis/atherosclerosis.  
    mayoclinic.org/diseases-conditions/arteriosclerosis-atherosclerosis/symptoms-causes/syc-20350569
  • Saturated fat. (2015).
    heart.org/en/healthy-living/healthy-eating/eat-smart/fats/saturated-fats

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.