Caricamento in corso ...

Trigliceridi alti - Test diagnostici specifici

Trigliceridi alti - test diagnostici specifici

I triglicerdidi alti possono aumentare il rischio di numerosi problemi di salute, tra cui malattie cardiache e ictus.

I trigliceridi sono un tipo di lipidi. Sono diversi dal colesterolo. L’organismo usa il colesterolo per costruire cellule e determinati ormoni, mentre usa i trigliceridi come fonte di energia.

Quando si assumono con il cibo più calorie di quante l’organismo possa subito utilizzare, queste vengono convertite in trigliceridi. L’organismo conserva i trigliceridi nelle cellule adipose. Utilizza anche lipoproteine ​​per far circolare i trigliceridi attraverso il flusso sanguigno.

Un pò di trigliceridi sono necessari per alcune funzioni cellulari, ma troppi diventano insalubri. Come con il "colesterolo cattivo" (LDL), sono considerati più sani livelli di trigliceridi più bassi.

I principali fattori che causano un aumento dei trigliceridi derivano dallo stile di vita e dall'alimentazione. Ma vi possono essere anche patologie che hanno tra le loro conseguenze l'aumento dei trigliceridi.

Uno stile di vita sedentaria, o un' attività fisica molto limitata,  il sovrappeso e l'obesità (sebbene quest'ultima, secondo una linea di pensiero, sia considerata una malattia), il vizio del fumo sono le cause comportamentali più rilevanti nell'aumento dei trigliceridi.

Gli alimenti che causano un'innalzamento dei trigliceridi includono: 

  • Carboidrati ad alto indice glicemico (ciambelle, patatine fritte, alimenti con zuccheri aggiunti)
  • Grani raffinati o cibi amidacei: i cereali raffinati o trasformati possono avere zuccheri aggiunti e sono tipicamente fatti con farina bianca che può aumentare i trigliceridi
  • Alcol: un consumo eccessivo di alcol provoca un aumento della produzione di trigliceridi nel fegato
  • Alimenti ipercalorici: le calorie in eccesso aumentano i livelli di trigliceridi. Bisogna prestare attenzione alle calorie che si consumano e cercare di evitare di mangiare più calorie di quelle che si possono bruciare attraverso l'attività fisica.

Tra le malattie che possono procurare trigliceridi alti vi sono:

  • Diabete mellito
  • Sindrome metabolica
  • Ipotiroidismo
  • Sindrome nefrosica (un tipo di insufficienza renale)
  • Paraproteinemia (una condizione, che è spesso associata al linfoma, provoca un'interruzione del metabolismo lipidico)
  • Lupus eritematoso sistemico (una malattia autoimmune che può colpire i reni, il sistema gastrointestinale (GI) e le articolazioni)

 

VALUTAZIONE MEDICA GRATUITA

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Le risponderemo quanto prima

Valutazione medica gratuita

VALUTAZIONE SINDROME METABOLICA

METABOLIC PROFILE

Il Metabolic Profile Basic serve a valutare una serie di marcatori di biochimica classica, in associazione all’analisi di due ormoni strettamente correlati al tessuto adiposo, allo scopo di indagare la presenza di eventuali danni indotti dalla sindrome metabolica.

 Metabolic Profile

Esame Lipidomico Globulo Rosso

LIPIDOMIC PROFILE

Dal momento che gli acidi grassi sono i costituenti fondamentali delle membrane cellulari, valutare l’assetto lipidico delle membrane e rilevare la loro composizione permette di capire lo stato di salute generale delle cellule e quindi dell’intero organismo.

Il Lipidomic Profile è uno strumento con cui valutare la relazione tra lo stato di salute generale dell’organismo e lo stile di vita, allo scopo di attuare, mediante l’alimentazione e l’integrazione, una prevenzione mirata di possibili scompensi.

 Lipidomic Profile

ANALISI COLESTEROLO E TRIGLICERIDI

CHECK UP ASSETTO LIPIDICO

Analisi di colesterolo e trigliceridi per il monitoraggio di un’adeguata efficacia di terapie farmacologiche in corso, di ipertensione e di persone con rischio cardiovascolare aumentato; fondamentale per la prevenzione e il monitoraggio della sindrome metabolica insieme ad altre misurazioni antropometriche e a dati anamnestici. Profilo utile anche per le donne che assumono la pillola anticoncezionale.

 Check Up Assetto Lipidico

VALUTAZIONE RISCHIO CARDIOVASCOLARE

CARDIO WELLNESS TEST

Serve a valutare il rischio cardiovascolare, e fornisce dati indispensabili per capire se lo stile di vita e le abitudini (alimentari e non) mettono a rischio la persona di contrarre patologie come ipertensione, angina, ictus, scompensi cardiaci. In questo modo potrà capire cosa fare per prevenire l’insorgere di patologie cardiovascolari. In particolare, oltre a riportare i valori dei singoli parametri, il test esprime un dato di valutazione chiamato indice di rischio cardiovascolare assoluto, espresso in percentuale di possibilità di ammalarsi di un primo evento cardiovascolare maggiore (infarto o ictus) nei successivi dieci anni.

 Cardio Wellness Test