Loading ...

Difficoltà di concentrazione - Analisi diagnostiche specifiche

Difficoltà di concentrazione - test diagnostici specifici

La difficoltà di concentrazione, ovvero il non riuscire a pensare chiaramente, a concentrarsi su un'attività o a mantenere costante la propria attenzione, è un evento normale e periodico per la maggior parte delle persone. La stanchezza e lo stress emotivo possono causare problemi di concentrazione nella maggior parte delle persone.

Anche i cambiamenti ormonali, come quelli sperimentati durante la menopausa o la gravidanza, possono influenzare il modo in cui pensiamo e ci concentriamo.

I problemi di concentrazione, se presenti in misura eccessiva, sono anche caratteristici di alcune condizioni fisiche e psicologiche.

Inoltre, condizioni rare che colpiscono il cervello ed alcuni problemi emotivi, nonché disturbi endocrinologici possono anch’esse influenzare le funzioni cognitive di un individuo e quindi comprometterne la capacità di concentrazione.

Altre cause di difficoltà di concentrazione possono includere:

  • Fame
  • Ansia
  • Farmaci
  • Alcol
  • Mancanza di sonno

 

Condizioni mediche che hanno fra i loro sintomi la difficoltà di concentrazione includono

  • Insonnia
  • Demenza
  • ADHD
  • Sindrome di Cushing
  • Sindrome delle gambe senza riposo
  • Epilessia

Non riuscire a concentrarsi è anche un effetto collaterale di alcuni farmaci.

Potrebbe essere più difficile concentrarsi in determinate ore del giorno o in determinate situazioni. Agli altri si potrebbe apparire distratti. Si potrebbero perdere appuntamenti o riunioni a causa della mancanza di concentrazione.

Si potrebbe migliorare la propria capacità di concentrazione, se il problema è legato allo stile di vita, adottando alcuni comportamenti quali ad esempio:

  • Seguire una dieta equilibrata con cereali integrali, frutta, verdura e proteine ​​magre
  • Fare più pasti pasti piccoli nell’arco della giornata
  • Dormire di più
  • Ridurre l'assunzione di caffeina
  • Prendere provvedimenti per ridurre lo stress, come passeggiare, leggere un libro, dedicarsi ad attività creative.

Altri trattamenti dipendono dalla diagnosi specifica.

 

VALUTAZIONE MEDICA GRATUITA

Compili il modulo per sottoporci, in via preliminare, la sua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il suo caso clinico, prendendo in esame anche eventuali esami già in suo possesso che dovrà allegare.

Le risponderemo quanto prima

Valutazione medica gratuita

IPERSENSIBILITA' IGG MEDIATA AGLI ALIMENTI

TEST PER LE INTOLLERANZE ALIMENTARI - FOOD INTOLERANCE TEST

Anche tra i cibi quotidiani, in apparenza graditi e innocui, si possono nascondere alimenti verso i quali il nostro corpo ha sviluppato le cosiddette intolleranze alimentari: si tratta di reazioni i cui sintomi sono legati all’accumulo di sostanze non tollerate dall’organismo e che compaiono con un certo ritardo rispetto all’assunzione del cibo, per questo non è possibile collegare in modo automatico cause ed effetti.

 Test per le intolleranze alimentari

Esame Lipidomico Globulo Rosso

LIPIDOMIC PROFILE

Dal momento che gli acidi grassi sono i costituenti fondamentali delle membrane cellulari, valutare l’assetto lipidico delle membrane e rilevare la loro composizione permette di capire lo stato di salute generale delle cellule e quindi dell’intero organismo.

Il Lipidomic Profile è uno strumento con cui valutare la relazione tra lo stato di salute generale dell’organismo e lo stile di vita, allo scopo di attuare, mediante l’alimentazione e l’integrazione, una prevenzione mirata di possibili scompensi.

 Lipidomic Profile

ESAME SULLO STRESS O AFFATICAMENTO SURRENALICO

PROFILO STRESS

L'esame sullo stress o affaticamento surrenalico valuta il dosaggio degli ormoni che entrano in azione nei meccanismi di regolazione e di risposta allo stress, per rilevare eventuali squilibri dell'asse ipofisi-surrene.

 Profilo stress

DIFFICOLTA' A DORMIRE - ESAME ORMONALE 

PROFILO BUONANOTTE

L'esame è consigliato in caso di difficoltà ad addormentarsi, insonnia, forte stress psico-fisico, ansia, depressione, e a chi ha problemi di memoria.

 Profilo Buonanotte