La dieta per dimagrire deve essere quella giusta per te

Prevenzione - Dimagrire - Consigli Dimagrimento

Una dieta per dimagrire deve focalizzarsi anche sul recupero delle energie e della forma dell'intero organismo. Non è solo una questione di estetica, ma di salute in generale. Per questo qualsiasi dieta dovrebbe essere seguita sotto controllo di un professionista autorizzato.

 

DIETA PER DIMAGRIRE SI', MA ANCHE PER STARE BENE

Quello che vediamo allo specchio quando siamo in sovrappeso non ci piace. Ma c'è una parte di noi, che non vediamo, a cui piace ancora meno essere in sovrappeso. Il grasso addominale ci pone a maggior rischio di malattie cardiovascolari. L'appesantimento del corpo preme sulle giunture e sulle articolazioni, provocando schiacciamenti dolorosi nel tempo. Anche gli organi interni subiscono la pressione del grasso e sono in sofferenza. Senza contare tutti gli squilibri metabolici che ci fanno sentire stanchi o annebbiati.

Quando parliamo quindi di dimagrire la pancia, di fare una dieta per perdere peso, dobbiamo tenere in considerazione l'importante fattore della salute dell'intero organismo ed evitare azioni che possano creare disequilibri ulteriori.

Perchè dovrei seguire una dieta per dimagrire sotto controllo medico?

DIETE FAI DA TE, DIETE LETTE SULL'ULTIMA RIVISTA STAGIONALE, DIETE ESTREME: NIENTE DI PIU' SBAGLIATO

Ciascuno di noi è diverso. Ciò che va bene ad una persona, potrebbe non essere altrettanto positiva per un'altra. E questo lo sappiamo.

Sapevi anche che?

In Italia, le uniche figure professionali autorizzate a somministrare diete alimentari sono:

  1. Medico (Laureati in Medicina e Chirurgia) o Dietologo (Laureato in Medicina e Chirurgia e poi specializzato in Nutrizione)
  2. Dietista (Laureati in Dietistica)
  3. Biologo Nutrizionista (Laureato in Biologia)

Il Medico (come il Dietologo), ovviamente, è la figura autorizzata sia alla diagnosi che all'elaborazione di un piano dietetico.

Il Dietista ha  le specifiche competenze per elaborare diete a qualsiasi soggetto – sano o malato – ma necessita sempre, prima di iniziare il suo operato, della prescrizione del medico. 

Il Biologo Nutrizionista è legittimato ad elaborare in maniera autonoma una terapia alimentare per migliorare il benessere di un paziente in quanto è in grado di valutare i bisogni energetici e nutritivi di una persona sana oppure sofferente di una patologia che richiede una corretta alimentazione. Ma non può ovviamente fare alcuna diagnosi o prescrivere medicine, prerogativa esclusiva del medico.

Quindi diete non formulate sulle effettive condizioni fisiche della persona, dopo aver effettuato almeno le analisi del sangue ed altri accertamenti preliminari, sono potenzialmente un boomerang poiché, ammesso anche che allo specchio ci si veda poi più magri, si rischia di aver creato degli squilibri o delle carenze di cui risentiremo di lì a poco o più avanti nel tempo.

PENSI DI AVER BISOGNO DI UNA DIETA PER DIMAGRIRE?

Presso il Biomedic Clinic & Research è possibile seguire programmi di dimagrimento, sotto controllo medico, mirati non solo alla perdita di peso, ma anche all'abbattimento delle cause del gonfiore e dell'accumulo di grasso, con piani alimentari studiati per contrastare le intolleranze, le disbiosi e gli squilibri metabolici.

Sottoponici la tua problematica

Compila il modulo per sottoporci, in via preliminare, la tua situazione.

La nostra equipe si riunirà per valutare il tuo caso, gratuitamente.

 

Valutazione medica gratuita

DIETA PER DIMAGRIRE (MA NON SOLO)

Quando parliamo di condizione di salute, stiamo intendendo un organismo efficiente a seconda dell'età e un’assenza di gravi patologie invalidanti. La salute è più precisamente definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come uno "stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia".

Fin dai tempi di Ippocrate era chiaro che la nostra salute dipendesse principalmente dalle nostre abitudini di vita, alimentari, igieniche, ambientali, ecc. Il cibo ad esempio può farci ingrassare o rafforzare i nostri muscoli, così come può avvelenarci o disintossicarci, in base a cosa decidiamo di ingerire.

E’ importante non perdere di vista il fatto che ogni azione che compiamo nel quotidiano ha un obiettivo fondamentale preciso, che nel caso dell’assunzione di cibo equivale al nutrire l’organismo, non a sublimare il palato o compensare lo stress.

Non c’è nulla di sbagliato nel godere del gusto del buon cibo o a decidere di premiarsi con qualcosa di appetitoso, a patto che questo non violi l’obiettivo fondamentale dell’assunzione di cibo, ovvero nutrirci!

Per nutrire un essere vivente, è necessario fornirgli elementi fondamentali per la propria sopravvivenza e indispensabili per i propri processi vitali, quindi, analizzando le necessità del nostro organismo, non è complicato comprendere che dobbiamo puntare sulle proteine (che sono i “mattoni” dell’organismo), sui grassi (ottima fonte di energia a lunga durata), sui sali minerali (per regolare le funzioni dell’organismo e per la costruzione degli elementi delle cellule), sugli zuccheri (i migliori possono essere assunti attraverso la frutta) e sulle vitamine (indispensabili perché l’organismo non è in grado di produrle tutte, benché siano fondamentali per la sua sopravvivenza).

UN CORRETTO REGIME ALIMENTARE NON SOLO CI FA PERDERE PESO, MA CI MANTIENE IN SALUTE

 

Rivediamo in breve i principi di base (quelli della nonna, se vogliamo...):

Mangiare un pò di tutto, in quantità moderate e variando gli alimenti

Mangiare cibi preferibilmente freschi

Mangiare la frutta e la verdura di stagione

Conservare correttamente il cibo

Non eccedere con (o meglio evitare) alimenti potenzialmente piuttosto dannosi per il nostro organismo (alcol, zucchero, latte animale, prodotti processati industrialmente).

 

I principi di base espansi: le allergie e le intolleranze alimentari di oggi

L'alimentazione odierna, per varie ragioni, anche pratiche purtroppo viola molti dei suddetti "principi della nonna". Ciò ha portato alla luce fattori che in passato erano meno presenti come allergie e intolleranze alimentari. 

In particolare la sensibilità acquisita verso certi alimenti consumati per lungo tempo, alcuni dei quali, a volte, a nostra insaputa (pensiamo ai conservanti, agli additivi, ai coloranti...), può essere una delle cause dell'aumento di peso. Ma quest'ultimo è solo l'effetto di disfunzioni, di maggiore o minore entità, relative al sistema gastrointestinale. 

Decidere di fare una dieta eliminando a nostra discrezione certi alimenti, potrebbe essere un'idea efficace per il momento, ma non risolverebbe le cause che sottostanno all'aumento del peso. Quindi, al termine della dieta, riecco apparire tutti i centimetri e i chili.

Quindi, una dieta davvero seria e risolutiva, è quella che analizza le tue personali condizioni fisiche, le tue eventuali intolleranze e ti accompagna verso una salute migliore. Il tuo corpo, quindi, sarà lo specchio di questa salute migliore: peso forma, energia fisica, tonicità muscolare, digestione corretta, nutrimento effettivo.

 

Su questi principi basilari sono strutturati i programmi di dimagrimento che vengono prescritti presso il Biomedic Clinic & Research.