Loading ...

Otolaryngology

 COMPILI IL MODULO PER SOTTOPORCI, IN VIA PRELIMINARE E GRATUITAMENTE, LA SUA SITUAZIONE:     Al Modulo 

Otorinolaringoiatria

L'Otorinolaringoiatra è un medico esperto nella diagnosi e nella cura delle malattie e dei disturbi che possono interessare orecchie, cavità nasali e gola, oltre ai loro punti di collegamento a livello di faccia e collo.

Presso la nostra struttura, il Medico oltre ad eseguire la visita medica specialistica, può prescrivere ulteriori esami diagnostici, sia appartenenti alla medicina convenzionale che eventualmente specifici test biofisici di medicina complementare, effettuabili direttamente in sede. Sulla base dei dati emersi, potranno essere date le indicazioni terapiche più opportune.

Sintomi

Può essere indicato effettuare una visita otorinolaringoiatrica, in caso di:

  • Allergie                                                                                                                                                          

  • Difficoltà a respirare

  • Giramenti di testa

  • Orecchio tappato

  • Perdita dell'udito

  • Riniti (scolo nasale dovuto all'infiammazione della mucosa)

  • Sinusiti croniche (gonfiore della mucosa)

  • Mal di gola

  • Tonsilliti

  • Laringiti

  • Otiti

  • Acufeni (rumore o fischio nell'orecchio)

  • Adenoidi infiammate o ingrossate

  • Otolitiasi e Cupololitiasi (distacco di otoliti; patologia vertiginosa che dipende dal distacco, nel labirinto dell'orecchio, di piccoli cristalli detti otoliti)

  • Epistassi nasale (perdita di sangue dal naso)

  • Ipertrofia dei turbinati (importante ostruzione nasale)

  • Labirintite (infiammazione dei canali che costituiscono l'orecchio interno)

  • Patologie cervico facciali e nasali

  • Polipi nasali

  • Russamento.

 

Visite Mediche

Oltre alla visita medica specialistica otorinolaringoiatrica, è possibile effettuare un ulteriore indagine chiamata esame vestibolare.

L'esame vestibolare consiste in due fasi e la seconda fase viene eseguita a discrezione del medico.

Nella prima fase si valutano i "segni spontanei" della vertigine mediante degli occhiali particolari da far indossare al paziente: il medico sposta la testa del paziente, che è sdraiato sul lettino, per identificare in quali posizioni compaiano particolari movimenti oculari denominati "nistagmo". A seconda della posizione in cui si osserva la presenza di questi movimenti, ed anche in base alla loro tipologia, il medico è in grado di identificare la sede della patologia e il tipo di terapia da instaurare.

Nella seconda fase, non sempre necessaria, si stimola l'orecchio del paziente con acqua a diverse temperature per valutare la funzionalità dei labirinti vestibolari. Ponendo acqua calda o fredda all'interno del condotto uditivo, infatti, è possibile "attivare" la porzione dell'orecchio coinvolta nella gestione dell'equilibrio.

Nei soggetti normali le due orecchie mostrano risposte analoghe alla stimolazione mentre in soggetti malati si possono evidenziare risposte difformi.

 

Trattamenti Ambulatoriali

L'Otorinolaringoiatra, oltre ad effettuare visite mediche specialistiche, su adulti e in ambito pediatrico, può effettuare trattamenti ambulatoriali quali:

  • Rimozione di un tappo di cerume

  • Manovre liberatorie per vertigini posizionali

 

Test e Trattamenti Complementari

Il Medico, attraverso la visita medica specialistica, potrà consigliare al paziente le terapie più adatte al tipo di problematica riscontrata avvalendosi di specifici Test Biofisici consegnati direttamente presso la nostra struttura e, qualora lo ritenga opportuno, indicare eventuali trattamenti complementari così da coadiuvare le terapie convenzionali.

L'obiettivo è di ottiene nel paziente miglioramenti importanti, che lo aiutino, laddove possibile, a superare velocemente il suo problema e con un ottica a lungo termine.